IEM Oakland: La venuta di PUBG

Scritto il 05.10.2017
da Simone "Erss" Rivera

Nella giornata di oggi, i responsabili di IEM Oakland, l’evento eSport sponsorizzato da Intel, hanno annunciato la presenza di un nuovo titolo all’interno dei suoi tornei. Si tratta di PlayerUnknown’s Battlegrounds, il popolarissimo titolo Battle Royale.

Nel torneo IEM, 20 team provenienti dall’Europa e dal Nord America, si sfideranno a Oakland, USA, il 18 e il 19 novembre, in una serie di lotte per la sopravvivenza, sperando di vincere l’ambitissimo premio di 200.000$. L’unica regola? Si potrà giocare esclusivamente in modalità prima persona, da poco introdotta in Battlegrounds come opzione fissa.

Si tratta del secondo evento eSport di Battlegrounds, dopo il torneo tenutosi alla Gamescom non molto tempo fa; da qui possiamo intuire come il titolo stia rapidamente guadagnando terreno anche nell’ambiente delle competizioni professionali.

Altra nota interessante: lo spazio per il torneo, ora occupato da Battlegrounds, in precedenza era riservato a League of Legends. Naturalmente, esistono ancora molti eventi, tornei e leghe ufficiali dedicati al popolare MOBA, quindi il panorame eSport di LoL non è minacciato dal titolo Battle Royale.

image

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi