Igor Maggiorelli e i Laser Games

Scritto il 12.10.2017
da Enrico Vanni

Con oggi apriamo una nuova rubrica di retrogaming, che vedrà varie collaborazioni, ma soprattutto grandissimi testimoni di un mondo che non è mai andato del tutto distrutto, ma ancora meglio che vive e campeggia nel cuore di chi, come il sottoscritto, ha qualche capello bianco e ha vissuto fino in fondo gli anni ’80 e il mondo dei cabinati arcade.

Igor Maggiorelli è una delle persone che seguo da tempo su Facebook, perché mi emoziono sempre quando vedo qualcuno che mette così tanta passione in un mondo adorato e adorabile come quello dei videogames, che è appunto la nostra passione. Igor ripara vecchie console, le riporta in vita, gioca, ama parlare di ciò che conosce molto bene e che condivide con i tanti amici che lo chiamano e a cui chiedono un consiglio. Il suo focus particolare è appunto quello dei Laser Games e di quel momento storico particolare in cui il cinema di quel maestro-regista, che porta il nome di Don Bluth, oltre ad aver fatto film stupendi, ci ha regalato anche perle come l’immortale Dragon’s Lair.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi