Intervista a Luca Bazzucchi Admin del gruppo CALL OF DUTY -Fan Community

Scritto il 05.07.2017
da Antonio Facchini


Oggi siamo qui con Luca Bazzucchi admin del
gruppo CALL OF DUTY Fan Community uno dei gruppi più importanti a livello nazionale
della famosa serie .

Parliamo prima di te, cosa fai nella vita e
da quando hai iniziato a videogiocare ?

Nella vita faccio il geometra come lavoro
principale, ma gestisco anche un negozio di vendite online, consulente per
strategie di marketing per i negozi che vogliono aprirsi al mercato web e
responsabile di questa splendida community che è Call of Duty Italia.
La mia prima avventura con i videogames è stata quando ero molto piccolo con il
commodore 64 di mio padre e gli eterni caricamenti dei giochi in cassette.

La tua prima console?

La prima console è
stata la Nintendo Nes che ancora conservo gelosamente con Super Mario e Duck
Hunt, poco dopo presi Bionic Commando totalmente in inglese e non sapendo
nemmeno una parola inventavo dialoghi fantasiosi tra le parti.

Com’è nata l’idea di creare questo gruppo?

L’Idea è nata nel 2013 per riunire piu appassionati possibili di Cod con cui
confrontarmi per strategie problemi e sfoghi post e pre game.

La gestione del gruppo/pagina ti impiega molto tempo?

Si h 24
se dovessi stare dietro a tutto, la community oramai non ha più momenti morti e
giorno e notte c’è sempre da lavorare.
Per questo ho costruito nel tempo una Task Force di staff che a turno
controllano tutti i settori della community, dal gruppo principale che ha
superato i 36 K, ai gruppi satellite che sono Mercatino e un gruppo dove
parlare solo di Competitive, senza dimenticare la pagina principale che conta
oramai 26k di Like e gli altri social Twitter, Youtube, Instagram, Twitch e
Telegram.

Quale è stato il vostro primo impatto con la saga?


Il gruppo è nato con Ghost e da li non ci siamo persi nessun titolo anche i più
deludenti , stando vicino alla community nel cambiamento verso il futurismo e i
doppi salti con tutti i problemi (e pregi) che ne sono derivati

Il vostro capitolo preferito? E quello che invece vi ha più
deluso?


Personalmente sono legato molto a MW2 perché è stato per me il momento in cui
sono approdato nel competitive con il mio primo clan. Quello che mi ha più
deluso sinceramente non c’è ogni titolo va giocato fino in fondo e apprezzato
per quello che offre. A livello di numeri e movimento della community invece
secondo me è stato IW dove ho notato un profondo disinteresse che ha un po
rallentato tutte le attività

Parliamo di COD WWII cosa ti aspetti e cosa deve assolutamente
rispettare?


Da WWII mi aspetto che rianimi la community di CoD che si è un po’ fermata,
avendo avuto la possibilità di vedere in modo approfondito molte sfumature del
gioco ti posso dire che difficilmente deluderà la community.

Sei contento di questo ritorno alle “origini”?

Si, è un idea
che già era nell’aria ancor prima dell’uscita di IW, il gioco ha iniziato il
suo sviluppo 3 anni fa quindi ha al suo interno tutte le richieste che in
questi anni di futurismo la community ha espresso. Sono quindi molto felice che
si avrà di nuovo un call of duty all’altezza di questo brand

COD può ancora trovare la sua strada in ambientazioni
futuristiche o pensi che ora deve seguire una linea “storica temporale”?

Cod Si
divide in 3 filoni Passato, Moderno e Futuro spero che tutti e tre possano
essere portati avanti per accontentare il maggior numero di persone possibili.

Parliamo di tornei ufficiali quali consigli a chi vuole
cimentarsi per la prima volta?

Consiglio di seguire in anzi tutto gli esperti del settore come
Rampage in The Box che giornalmente porta contenuti esportivi di rilievo su Cod
e la novità di quest’anno il Pedriny che con il suo modo irriverente svela e
sbatte in prima pagina i retroscena di questo mondo.
Poi di seguire i tornei ufficiali online e offline organizzati da aziende che
stanno investendo diversi soldini su questo campo, quest’anno ha fatto da
padrone sullo scenario di Cod Personal Gamer che grazie alla collaborazione di
The Universe Lan Event ha portato un “campionato” a stage di tutto rispetto 4
eventi aperti a tutti i team che volevano farsi notare e una finale per i 4
campioni al Games Week 2017 in cui solo uno di loro diventerà il campione
Italiano.
Già seguire questi eventi in live su twitch e partecipare alla community di
Call of duty sui nostri social può dare un buon step iniziale per i futuri pro
player. Proprio per questo io ed il mio staff tecnico (Ivonne D’Altilia e
Simone Sanchini) abbiamo aperto il progetto Elysium Esports che portà i
migliori player provenienti dalla nostra community ad eventi nazionali come la
CPC di cui ho parlato poco fa.

La tua piattaforma preferita?

Ho sempre avuto un debole per
PS4 dato anche dal fatto che il competitive di Cod è su PS4 in questi anni.

Hai un obbiettivo futuro per il tuo gruppo?


Il futuro del gruppo e gli obiettivi vanno di pari passo con le richieste della
community, di sicuro andremo a implementare sul nuovo gioco tornei a premi e
collaborazioni per dare ai nostri iscritti competizioni regolari con cui
aspirare a far diventare un hobby prima una passione  e poi chissà anche un lavoro.

Il  tuo sogno nel cassetto?

Sinceramente mi piace realizzarli
quindi ad essere sincerò non ne ho di cosi immediati, una speranza però la ho
ed è quella di vedere in Italia una collaborazione tra enti, associazioni
sportive, aziende del settore dell’organizzazioni eventi, youtuber e addetti ai
lavori per portare in Italia ad un livello di esport almeno al pari di quello
europeo e solo all’ora far nascere la competizione nel dare sempre eventi
migliori degli altri per attrarre pubblico. 
Perché ad oggi si vive in una
situazione di guerra tra poveri e ci si contende un utenza troppo esigua per
attrarre investitori esterni.

Giochi ad altri fps ? se si quali e quali secondo te vale la
pena cimentarsi o giocarli anche a livelli competitivi?


Con la gestione di tutto sto popò di roba non gioco più alla play da quasi 3
anni in modo costante, ma per sentito dire vi posso consigliare di provare
Overwatch e per questa estate il nuovo Crash Bandicoot in attesa del nuovo
capitolo di Cod.

Ti ringraziamo Luca per la tua disponibilità

Grazie a tutta la redazione di www.topgamer.it che si è sudata questa intervista da molto chiesta, vi invito a visitare il loro sito ed aiutarli a migliorare e portarvi sempre contenuti all’altezza dei vostri desideri. 


I NOSTRI SOCIAL:


GRUPPO PRINCIPALE: 
http://bit.ly/CodIta
– PAGINA PRINCIPALE: http://bit.ly/CoDPage
– INSTAGRAM: http://bit.ly/CoDiG
– TWITTER: http://bit.ly/CoDTweet
– YOUTUBE: http://bit.ly/YTCoDIta
– TELEGRAM: http://bit.ly/TelegramCod

LE
PAGINE: 
– Assistenza Call of Duty Italia: 
http://bit.ly/HelpCod
– Multigamig ELYSIUM ESPORTS: http://bit.ly/Elysium_eSports
– Morris COD Gamer: http://bit.ly/morriscod

I
GRUPPI:
– Pubblica e Competitive: 
http://bit.ly/CodTornei
– Mercatino: http://bit.ly/CodMarket

TOPGAMER:

 www.topgamer.it

Pagina Facebook https://www.facebook.com/Topgamer.it/

Twitch: https://www.twitch.tv/topgamerlive


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi