Perché scegliere Team Sonic Racing?

Scritto il 05.06.2019
da Ismaele "Isma92" Mosca
Team Sonic Racing

Con l’arrivo ormai prossimo di Crash Team Racing perché scegliere Sonic?

Dopo averlo recensito, ci sembrava giusto e doveroso dedicare al racing del porcospino blu un altro po’ di spazio sulle nostre pagine. Quindi, eccoci qui a parlarvi nuovamente di Team Sonic Racing. Questo articolo, a differenza dell’analisi tecnica che può essere per l’appunto una recensione, si limiterà a spiegare i motivi del perché tenere in considerazione il titolo targato SEGA e Sumo Digital in un panorama che vede capeggiare da anni Mario Kart di Nintendo e soprattutto per l’arrivo ormai prossimo del celebre Crash Team Racing, più in forma che mai con il remake in uscita su tutte le piattaforme.

Ecco, partendo da queste premesse, perché scegliere proprio Team Sonic Racing? Perché dargli una possibilità piuttosto che andare a colpo sicuro con i massimi esponenti del genere? Cercheremo di spiegarlo in questo articolo, senza farlo diventare una sorta di consiglio per gli acquisti o una televendita. Non siamo qui per pubblicizzare il prodotto in questione o altro, poiché non abbiamo alcun interesse in merito (sì, forse non era il caso doverlo specificare, ma meglio mettere le mani avanti). Più semplicemente, consci del fatto che Team Sonic Racing si rivelerà un disastro commerciale proprio perché uscito in concomitanza con l’arrivo di Crash Team Racing Nitro-Fueled che lo massacrerà senza pietà alcuna (è inevitabile; così è scritto), vogliamo comunque sottolineare le sue qualità e l’esperienza di gioco che il titolo può regalare. Non che non sia stato comunque già fatto in sede di recensione, ma una recensione rimane pur sempre una recensione; più “fredda” già dal nome e magari, proprio per scarso interesse, poiché ormai orientati sul ritorno del racing game dedicato all’amato peramele, molti avranno preferito non leggerla nemmeno, tanto frega un GAZ di Sonic (questo il pensiero di molti, ammettetelo).

Come darvi torto, dopotutto? Per questo entriamo in ballo noi che abbiamo l’oneroso compito di fare informazione. L’intento è quello di consigliarvi di non sottovalutare Team Sonic Racing e dargli una possibilità, pur non comprandolo per forza. Infatti, al di là dell’acquisto o meno del titolo – che spetta solo ed esclusivamente a voi –, il nostro “”saggio”” (tra molte virgolette) consiglio è di tenerlo in considerazione e di non bollarlo solo perché “tanto a breve esce Crash Team Racing, tutto il resto non esiste”. Perché? Perché un ragionamento del genere potrebbe precludervi del divertimento o una sorpresa inaspettata, in quanto Team Sonic Racing è un titolo come tutti i rivali nati da una costola di Mario Kart, ma propone comunque un’esperienza di gioco con un’impronta sua e rimarcata. Certo, dovendo scegliere, perché non ambire direttamente al meglio? Vero, però sempre dovendo scegliere, aggiungo, perché non entrambi? Chiaro che gli acquisti vadano ponderati, però non tutto si deve per forza acquistare al day one (non vi puntano una pistola alla tempia per farlo), quindi qualora vi interessasse un prodotto piuttosto che un altro, si può sempre attendere uno sconto, qualche promozione o semplicemente il ritorno della disponibilità monetaria.

Team Sonic Racing - Circuito Fuoco

Se siete tra coloro che hanno visto Team Sonic Racing in video e letto svariate recensioni oltre alla nostra (in cui abbiamo premiato le qualità del titolo) e non provate lo stesso alcun tipo di interesse, senza dubbio questo articolo non è indirizzato a voi. Piuttosto è indirizzato a quella fetta d’utenza che bolla a priori l’opera in vista dell’arrivo di Crash, come ribadito in precedenza. Sui social ho avuto modo di leggere spesso e volentieri persone denigrarlo ancor prima di averlo provato o letto approfondimenti in merito (addirittura anche prima che uscisse); solo dal titolo in copertina. A voi diciamo che prima chi vi scrive era molto scettico e dubbioso sulla buona riuscita del gioco, ma poi si è rivelato una graditissima sorpresa, superando le nostre aspettative.

Come evidenziato in sede di recensione, Team Sonic Racing vanta una bella modalità avventura che può donare agi amanti del single player un motivo in più per sceglierlo o alternarlo a Mario Kart 8. Certo, nel caso di Crash Team Racing una modalità analoga c’è ed è pure fantastica, tuttavia son diverse. In Sonic l’avventura è basata principalmente sul gioco di squadra, quindi potrebbe essere interessante da affrontare con un amico (o due), inoltre ci sono una marea di sfide puramente arcade che non troverete altrove e risultano a dir poco fantastiche. Lo stile di guida infine è completamente diverso ed esalta tutt’altri aspetti a differenza dei rivali.

Insomma, Team Sonic Racing è un gran bell’esponente del genere e regala un’esperienza caratteristica. Salvo alcune sbavature e scelte un pochino discutibili (che abbiamo sottolineato nella recensione), il titolo è altamente consigliato. Il divertimento non mancherà di sicuro, stesso dicasi per l’adrenalina pura scaturita da un più che sano senso di competizione. Team Sonic Racing esalta il brivido della velocità e il tecnicismo alla guida, ma soprattutto il gioco di squadra che è l’elemento di punta del titolo (lo si capisce dal nome). Con gli amici giusti può rivelarsi uno spasso e mette sicuramente alla prova il modo di collaborare. Tante sono le strategie adottabili in team ed è questo il bello; quello che non troverete in Crash Team Racing e Mario Kart e quindi il motivo per sceglierlo al posto di uno di questi due (o alternarlo). Poi chiaro, potete anche decidere di comprarli tutti (tra l’altro, Mario Kart 8 Deluxe o l’originale Wii U potrebbero pure essere già presenti nella vostra collezione), ma in caso di scelta è giusto sottolineare le differenze marcate tra queste produzioni.

Solo voi saprete quale possa sposare maggiormente i vostri gusti e, soprattutto, l’approccio ludico alla guida (se desiderate qualcosa di più leggero e spensierato oppure hardcore). L’importante è sempre non sottovalutare le opere, in particolar modo dal titolo in copertina o per partito preso. Team Sonic Racing offre un’esperienza di spessore, però una cosa la vogliamo dire agli sviluppatori e ai publisher: diamine, sistemate quanto prima l’infrastruttura online, perché allo stato attuale è ingiocabile. Indubbiamente l’online non è tutto, ma oggi per questo genere di prodotti è fondamentale, quindi non siate anche voi stessi artefici di un fallimento annunciato, perché Crash Team Racing Nitro-Fueled commercialmente ha già vinto ancor prima di uscire, ma non datevi pure la zappa sui piedi da soli.

Team Sonic Racing

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi