Destiny 2 – Guida alla quest esotica per ottenere il Sussurro del Verme

Il Fuso Martellante di Destiny 1 ritorna nella sua versione riadattata per Destiny 2, accompagnato da una quest che allo stato attuale risulta una delle più difficili del titolo. E voi siete pronti ad ascoltare ancora una volta l'oscura voce di Xol con l'arma esotica Sussurro del Verme?

Scritto il 31.07.2018
da Sebastiano Italo Caradonna

C’era una volta il Nero Martellante, un fucile di precisione leggendario droppabile dal raid La Fine di Crota che riuscì a conquistare i giocatori con le sue abilità intrinseche, tanto da porlo al fianco del Rompighiaccio nell’olimpo dei cecchini più amati nella storia di Destiny. Nell’Anno 2 di Destiny 1, Bungie introdusse una quest esotica molto particolare: la questa era unica nel suo genere ed era caratterizzata da un tempo limite di dieci minuti nel quale bisognava far fuori tutti i nemici presente nelle tre aree scenari della quest. La missione e l’arma furono particolarmente apprezzate, così tanto che da spingere Bungie a creare una versione da inserire in Destiny 2: ecco a voi il Sussurro del Verme, che come potete immaginare sia legato al neo-sconfitto Xol.

Non è chiaro quando la missione sia stata inserita (probabilmente con l’ultimo aggiornamento), ciò che è stato, però, chiaro da subito è che la stessa non sarebbe stata così facile da completare, proprio come la sua vecchia iterazione. Infatti, i diversi passaggi che la constano sono piuttosto ardui da affrontare e risolvere, richiedendo sia ottima coordinazione, sia buona destrezza coi comandi del gioco, nonché una potenzia di fuoco non indifferente. A fronte di ciò, vi consigliamo di affrontare questa missione al livello luce 385 (il massimo nel momento in cui è stata scritta questa guida) insieme ad altri due giocatori di pari livello.
Andiamo più nel dettaglio e spieghiamo per filo e per segno che cosa bisogna fare per ottenere il Sussurro del Verme!

Innanzitutto, selezionate Io sul Mappamondo e dirigetevi all’Oasi Perduta e attendete che inizi l’evento pubblico correlato ai Corrotti (quello che vede apparire la piaga corrotta). Una volta apparso non sarà necessario completarlo, ma cercate nella zona un bersaglio speciale che apparirà insieme all’evento, in particolar modo sarà un boss corrotto e abbattetelo. Una volta sconfitto, apparirà su una altura lì vicino un portale, esteticamente simile a quelli corrotti, con cui solo il caposquadra potrà interagire.

Da qui in poi cominceranno i veri problemi.
Attraverso il portale, vi ritroverete in un settore perduto del pianeta e inizierà un countdown di ben venti minuti (vi ricorda qualcosa?) entro i quali dovresti assolutamente concludere la missione. Quest’ultima si dividerà in due sezioni: una piuttosto complicata di platforming e la seconda altrettanto tosta di uccisioni varie.
Una volta nel settore perduto, raggiungete la zona della cassa, proseguite oltre e guardate a sinistra della stessa: noterete una via aperta mai apparsa prima, imboccatela e vi ritroverete davanti ad una piaga corrotta che dovrete distruggere. Fatto questo, calatevi nel buco del pavimento che avete liberato.

Da qui in poi dovrete destreggiarvi sui cornicioni e sporgenze varie di questa struttura, stando attenti sia a non cadere di sotto sia alle varie trappole che ci spingeranno disseminate per tutto il percorso. Non sono necessari particolari equipaggiamenti, né tanto meno alcune classi particolari, ma sicuramente potreste prendere in considerazione alcuni accorgimenti che deriveranno dalla scelta del vostro arsenale, in grado di facilitarvi il lavoro. Per i titani l’uso del Leone Rampante è ottimo, mentre gli stregoni potranno utilizzare i Passi Trasversivi.

Quando raggiungerete una stanza di medie-grandi dimensioni caratterizzata da un colore verdeacqua (subito dopo l’area con pannelli circolari verdi sulle pareti, per intenderci), non proseguite oltre, bensì cercate una zona buia vicino la sporgenza che vi dà accesso alla stanza e troverete una scorciatoia (per capirlo, lo Spettro accenderà la luce) che ci condurrà dritti dritti alla prima stanza della seconda fase.

Una volta giunti qui, vi consigliamo di cambiare il vostro equipaggiamento e di scegliere armi e armature che possano permettervi di ripulire quanto più facilmente possibile l’area. Armi come il Simulatore Dormiente e/o lanciarazzi come Peccati del Passato fanno al caso vostro, così come la Lancia Gravitazionale e il suo perk in grado di creare granate che vanno a colpire altri bersagli e così via. Mentre per quanto riguarda gli equipaggiamenti, i Cacciatori potranno sfruttare l’enorme potenziale offerto dalle Bighe di Orfeo che vi consentirà di avere di nuovo la Super istantaneamente.

La seconda parte sarà scandita in stanze contenenti una grossa mole di nemici che vanno ripuliti completamente, le piaghe non sono così importanti da tirare giù se non per evitare che i nemici vi si riparino all’interno. La prima stanza vi vedrà affrontare nemici con uno scudo elementale, quindi armi di appropriate vi consentiranno di bruciare velocemente scudi e vita, quindi armi come il Dura Luce o il Borealis vi saranno di grande aiuto vista la capacità di cambiare elemento. Conclusa la prima, passate alla seconda, ripulitela, e poi alla terza, quella finale. Anche qui, il consiglio è sempre lo stesso: eliminate le piaghe a destra, a sinistra e quella in centro, eliminate i nemici più velocemente possibile e restate in attesa dei tre boss corrotti che appariranno. In questa fase, cercate di stare quanto più vicino possibile all’entrata, essendo il punto più coperto e difeso, utilizzate le Super a rotazione e insieme colpite un unico boss per abbatterli più velocemente. Quando li avrete sconfitti tutte e tre, riceverete dall’ultimo il Sussurro del Verme.
Non vi preoccupate se doveste morire più e più volte, è assolutamente normale in quanto si tratti di una missione di livello davvero elevato.

Una volta completata la missione, la potrete ripetere liberamente in modalità Eroica per poter ottenere anche il catalizzatore esotico e per poter aprire le casse contenute. Inoltre, vi segnaliamo che la quest non è accessibile sempre, ma solo nel week-end che va da venerdì alle 19:00 a lunedì alle 19:00, un giorno prima del conseuto reset settimanale.

L’arma si presenta davvero bene, ha perk davvero funzionali: la sua peculiarità è Unghia Bianca che consente di recuperare il caricatore dopo aver effettuato tre colpi precisi di fila. A questo si aggiunge anche Seconda Chance che permette di recuperare un proiettile andato a vuoto. Infine si aggiungono Rigatura Poligonale e Calcio Rettificato che aumentano la stabilità dell’arma e ne riducono il rinculo e Proiettili Perforanti che aumenta il danno agli scudi e i suoi nemici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi