CD Projekt RED vuole le sue Produzioni “Raffinate” come RDR2

Scritto il 26.11.2018
da Matteo Battista
cd-projekt-red-cyberpunk-2077-the-witcher

L’ossessione può essere un pregio e, per uno sviluppatore tanto prolifico come CD Projekt RED, significa passare mesi con il pennello dell’artista in mano, dettagliando e limando al massimo personaggi ed ambienti di gioco

Con opere –legittimamente encomiate– come Red Dead Redemption 2, dove l’attenzione al dettaglio raggiunge livelli di follia, ha senso che lo sviluppatore dell’acclamata trasposizione videoludica di The Witcher si senta in un clima di competizione e, sicuramente, i talentosi ragazzi ingrananti il suddetto team di sviluppo non vogliono ritirarsi dal “campo di battaglia”.

Infatti, durante una conference-call, l’Amministratore Delegato Adam Kiciński è stato interrogato su ciò che l’azienda ha imparato, sempre a seguito dell’ultimo rivoluzionario rilascio firmato Rockstar Games;
Adam Kiciński ha affermato come ambisca che CD Projekt RED pubblichi produzioni con la medesima fattura:

“Senza dubbio, la qualità è di fondamentale importanza”, ha sottolineato sempre Adam Kiciński.
“Ci sforziamo di pubblicare giochi che siano raffinati come Red Dead Redemption 2 e le recenti uscite Rockstar in generale.”

Dopo aver lodato il titolo, Adam Kiciński ha continuato parlando di ciò che l’apprezzato team di sviluppo ha imparato studiando gli sforzi di Rockstar.
Secondo l’Amministratore Delegato, tanto il successo quanto i dettagli di RDR2, hanno insegnato a CD Projekt RED che è necessario “pubblicare giochi straordinari e questo è esattamente ciò che stiamo pianificando.”

Il team di sviluppo raramente ha evitato di deliziare con visuali impressionanti:
il mastodontico The Witcher 3: Wild Hunt è stata, ed è, un’opera quasi immacolata; i videogiocatori stanno ancora condividendo incantevoli tramonti.
Per l’attesissimo Cyberpunk 2077, il prossimo, ambizioso, enciclopedico Gioco Di Ruolo della compagnia, l’obiettivo è di superare il mondo di Geralt sotto tutti i punti di vista in termini di sviluppo:

“Stiamo riempiendo il mondo di contenuti e ritocchi, e questo comporta una grande mole di lavoro da parte degli sviluppatori”, ha confermato sempre Adam Kiciński.
“Quello che posso dire oggi è che stiamo procedendo spediti e secondo i piani”.

Adam Kiciński ha continuato parlando delle naturali preoccupazioni per lo smalto finale del loro prossimo sopracitato titolo.
The Witcher 3, per quanto sorprendente, ha avuto la sua dose di bug:
era comune la mancanza di icone mercantili sulla mappa e punti esperienza persi; per non dimenticarsi del caro cavallo Roach e delle sue soste sui tetti di qualche abitazione.
Sebbene l’elettrizzante Cyberpunk 2077 sia ancora in fase di sviluppo, Adam Kiciński ha sottolineato che la lucidatura di quest’ultimo ha priorità assoluta:

“Quando termina lo sviluppo, c’è anche la fase estremamente importante della lucidatura di tutto quel contenuto di gioco”.
“C’era una domanda sulla qualità del gioco che intendiamo consegnare al momento del lancio e la nostra intenzione è quella di offrire qualcosa di grande qualità.
Una volta completato, possiamo iniziare a correggere vari bug, sia maggiori che minori, e stiamo mettendo da parte il tempo per completare questo (cruciale, aggiungerei) processo.”

FONTE: PcInvasion
(Fonte Cover – https://www.youtube.com/watch?v=Iv_6FzjVLsg)

Articoli Simili

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi