Cuphead – Disponibile ora su PlayStation 4

Scritto il 29.07.2020
da Alessandro Bozzi
Cuphead - Disponibile ora su PlayStation 4

La tazzina combinaguai porta il suo run & gun sull’ultimo lido mancante: la console ammiraglia di Sony

Lo shadow drop delle precedenti ventiquattro ore ci ha colto così alla sprovvista da non darci il tempo di reagire. Dopo mezza giornata di semplici rumor, è stato confermato l’arrivo dell’acclamato indie Cuphead sull’unica console sulla quale non era ancora arrivato. Il debutto videoludico dei fratelli Moldenhauer è ora disponibile su PlayStation 4.

Per l’occasione, Studio MDHR ha rilasciato un cortometraggio in cui l’annuncio – effettuato tramite un musical in stop motion – è intervallato a brevi spezzoni di gameplay. Nel trailer, Alana Bridgewater torna a prestare la sua caldissima voce a Re Dado, mentre Chad Moldenhauer e Kristofer Maddigan (compositore) hanno scritto i testi del brano.

Studio MDHR presents… a former Xbox-exclusive sound cartoon!

Come è avvenuto per il buffo reveal della versione per Nintendo Switch, anche in questo caso la canzone dedicata a Cuphead si presta a giochi di parole. Stavolta l’eponimo protagonista “vuole giocare” (“I want to play!”), dando il via a molteplici battute con le quali viene confermato che l’indie “impossibile su PlayStation” sta arrivando proprio su una console Sony.

La strada percorsa da questo omaggio indie a Gunstar Heroes e ai corti animati dei Fleischer Studios è stata lunga e tortuosa. Per creare un gioco interamente disegnato a mano, i fratelli Moldenhauer hanno infatti ipotecato le loro case, prima che Microsoft – notando il potenziale – finanziasse lo sviluppo del gioco, accaparrandosi un’esclusiva a tempo.

“Beh, Cuphead e il buon Mugman / d’azzardo aman giocar”

La premessa del gioco vede Cuphead e Mugman giocare d’azzardo nel casinò del demonio (ribattezzato Satanasso Pigliatutto nella localizzazione italiana). Dopo aver perso, i due vengono incaricati di recuperare le anime dai debitori morosi del casinò, dando vita ai boss che compongono la maggior parte dei livelli del gioco. Ci sono anche alcuni livelli run & gun veri e propri.

Cosa pensate di questo sorprendente arrivo privo di preavviso? Avete già giocato a questo titolo su Xbox One, Windows, Mac e – in versione portatile – Nintendo Switch prima? Quanti riferimenti all’animazione classica avete saputo cogliere? Diteci la vostra lasciandoci un vostro commento qui sotto.

Articoli Simili

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi