Horizon Forbidden West – Il team sta lavorando sodo sia alla versione PS4 che a quella PS5

Scritto il 03.06.2021
da Andrea Iannone

Confermati anche i 60FPS sulla nuova console Sony

Durante lo State of Play della scorsa settimana, Guerrilla Games e Sony hanno fatto gran mostra di Horizon Forbidden West, sequel dell’action adventure Horizon Zero Dawn pubblicato nel 2017.

Nello show riservato al titolo, sviluppatore e publisher hanno potuto mostrare agli utenti un titolo con un comparto tecnico ancora più impressionante di quanto visto in Zero Dawn ed un gameplay che sembra pronto a regalarci una esperienza molto più variegata rispetto al precedente capitolo.

Tuttavia, lo State of Play non ha dissolto alcuni dei dubbi su cui gli utenti si stanno interrogando maggiormente: la data di pubblicazione e la qualità della versione PlayStation 4.

Sul primo punto, subito dopo lo show e tramite il proprio account Twitter, Guerrilla ha dichiarato lo sviluppo procede come da programma e che presto si avranno ulteriori notizie sul titolo. Una dichiarazione sì vaga, ma che fa ben sperare per l’uscita programmata nel 2021.

Sul secondo fronte, invece, lo sviluppatore è intervenuto in queste ore cercando di rassicurare i fan, dichiarando che il team è intenzionato a creare “una grande esperienza” anche per i possessori di PlayStation 4, dove si sta riservando molto tempo per lo sviluppo ed i test.

Una versione PS4 non “castrata” e una versione PS5 non rallentata dalla vecchia generazione

In una video intervista, che potete visionare qui sotto, il game director Mathijs de Jonge ha infatti rivelato che “Molto del tempo di sviluppo è stato riservato a PlayStation 4, così come è stato fatto molto playtesting su di essa, per assicurarci che i possessori di detta console possano vivere una grande esperienza e che il gioco abbia un aspetto fantastico su PS4“.

Ovviamente ciò non significa che la versione PS5 verrà rallentata da quella PS4. In merito, Jonge ha infatti dichiarato che “Visivamente, possiamo aggiungere un sacco di dettaglio. Graficamente, le tecniche di rendering per le scene sottomarine sono specali su  PlayStation 5, dove possiedono dettagli e sistemi extra. Come la gestione delle onde, che è gestita meglio su quel sistema”.

Oltre a ciò, anche il lavoro sull’illuminazione sembra decisamente più profondo sulla nuova ammiraglia Sony: “Stiamo adoperando uno speciale sistema di illuminazione cinematico, che su PS4 viene usato solo per le cutscenes […] Su PS5 abbiamo molta più potenza di calcolo, quindi possiamo usare quell’illuminazione sempre, così da avere un grandioso impatto visivo delle luci ovunque si andrà“.

Sempre in merito alla versione PS5, sebbene in modo generico e senza fornire ulteriori dettagli, Jonge ha confermato che il titolo sarà supportato da una modalità Performance, la quale permetterà ad Horizon Forbidden West di girare a 60FPS.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi