LawBreakers – Secondo l’autore, “un errore” rilasciarlo su PlayStation

Scritto il 20.05.2020
da Alessandro Bozzi
Lawbreakers - Secondo l'autore, "un errore" rilasciarlo su PlayStation

Cliff Bleszinski, papà di Gears of War, spara a zero su Twitter: un pentimento destinato a generare discussioni

Ohibò. Se abbiamo appena descritto giusto ieri come i rapporti tra Sony e Microsoft stessero per fiorire in un banchetto a base di tarallucci e vino, ecco che l’autore di LawBreakers sferra uno schiaffo del soldato tra le due fazioni delle console war. Parliamo di Cliff Bleszinski, che si è recentemente proposto per collaborare con gli ultimi Gears of War.

LawBreakers, per chi non lo conoscesse, è uno sparatutto pubblicato su PlayStation, Microsoft Windows e… basta. Per quanto la grande famiglia delle croci verdi di Xbox rappresenti un panorama particolarmente florido per il genere, la sola versione console ha scelto le tinte azzurre di Sony. Col senno di poi, Bleszinski ha fatto “ammenda” con un repentino tweet.

Così, dal nulla

Il tweet di Cliff Bleszinski non sembra essere stato postato all’interno di qualsiasi contesto, o anche solo in risposta ad altri post. Visto l’incipit del game designer, non sappiamo bene come interpretare questo inatteso “mea culpa” da parte di Bleszinski, ma i tweet successivi ci portano a pensare a un semplice sfogo personale. Il tweet, in seguito tradotto, recita:

Oh, e già che ho la vostra attenzione – sì, È STATO un errore mettere LawBreakers su PlayStation anziché su Xbox. 🙂

Nelle risposte successive, Cliff Bleszinski aggiunge due pensieri in appendice riportandoli tra parentesi. In questi due tweet, il tutto assume più i toni di un ragionamento ad alta voce che di un post nato per generare polemiche e controversie.

Il capitolo Chiave Del Boss delle mie memorie (menzionate nella bio del profilo di Bleszinski, ndt) parlerà di TUTTO in modo approfondito, ve lo assicuro.

(quando la gente segue la tua carriera da una serie tanto amata quanto Gears [of War] su Xbox, uhhh, avrebbe senso mettere il gioco nuovo su quella console)

LawBreakers, ovvero: infrangere la legge della discrezione su Twitter

Com’era auspicabile, il sasso ha generato onde nello stagno e il thread non ha tardato ad esplodere. I fan di Bleszinski hanno difeso LawBreakers a spada tratta, mentre i detrattori del game designer hanno risposto con la loro proverbiale, brutale onestà. Chiudiamo l’articolo riportando due delle risposte in questione, una delle quali ci ricorda un nostro precedente articolo.

Questa logica è fallata e Death Stranding di Hideo Kojima ne è un chiaro esempio. I consumatori hanno a cuore – e contano su – i tuoi prodotti precedenti fino a un certo punto, ma se il tuo prodotto attuale non riesce nel suo intento e fallisce nell’attirare un pubblico nuovo, non c’è scelta di console capace di salvarlo.

Sono d’accordo Cliff, io su Xbox l’avrei supportato [pollice] giochiamo ancora a tutti i titoli grandiosi che ci hai dato

Le discussioni al pepe non mancheranno su Twitter, dunque, e immaginiamo nemmeno qui. Cosa pensate di LawBreakers? Diteci la vostra qui sotto con un commento, come sempre.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi