MOBILE GAMING: MODA O FENOMENO?

Scritto il 10.10.2016
da Antonio Facchini

Il grande successo ottenuto da Pokemon Go negli ultimi mesi
e l’improvviso declino del gioco fa accendere alcune riflessioni sul mondo del
mobile gaming. Non è la prima volta che milioni di persone iniziano a seguire
un fenomeno che in modo tanto fulmineo si espande a macchia d’olio per poi
scomparire in altrettanto poco tempo.

Pokemon Go è stata una grande caccia la tesoro che,
mischiando realtà virtuale col mondo reale, ha costretto adulti e bambini a
rivivere con occhi diversi i luoghi della realtà quotidiana. Per molti adulti
avere la possibilità di poter catturare un Pokemon è stato come un sogno che si
realizza, se poi il famoso mostriciattolo colorato lo becchi in luoghi a te
familiari l’entusiasmo non può che aumentare. Il problema principale
dell’attuale declino del gioco sembra essere il fatto che si è trasformato in
un’eterna caccia al tesoro in cui non si arriva mai all’agognato premio finale.
Tutti sono stati in attesa delle evoluzioni del gioco che non sono giunte.
Questo ha fatto si che da fenomeno sociale il gioco si trasformasse in moda
passeggera.

Sorte diversa non è capitata ad altri giochi come Fruit
Ninja, Angry Birds, Candy Crush e molti altri. Forse  il motivo è che i giocatori da mobile gaming
non sono dei veri e propri appassionati di videogiochi. In molti casi si tratta
solo di curiosità verso il mondo virtuale accresciuta dalla formula del
download gratuito che ha reso possibile a chiunque fosse in possesso di uno
smartphone di accedervi.

Al di la del fatto che molti di questi giochi siano o meno
una moda è probabile che i mobile gaming siano un divertimento temporaneo usato
per sfuggire alla realtà e la possibilità di poter portare in tasca l’accesso
ad un mondo virtuale potrebbe essere la chiave del loro successo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi