Pokémon Go – Un poliziotto interrompe la caccia di un fan e subisce un’aggressione

Scritto il 25.02.2019
da Patrizio Coccia
pokemon go

Il gioco è bello quando dura poco…

Già all’uscita di Pokémon Go erano successi fatti molto strani, da telefoni rubati grazie all’utilizzo delle fragranze a cadaveri ritrovati. Oggi siamo qui per riportarvi un altro fatto di cronaca molto particolare avvenuto in Giappone, più precisamente a Matsuyama: fermato per un normale controllo da un poliziotto mentre era a caccia di Pokémon, un quarantenne ha aggredito l’agente accusandolo di avergli fatto sfumare la cattura. 

pokemon-go

La notizia ha fatto subito il giro del mondo, suscitando anche parecchia ilarità da tutti gli appassionati del gioco. Secondo la ricostruzioni dei giornalisti giapponesi, sembra che ad attirare l’attenzione del poliziotto sia stato un comportamento sospetto dell’individuo, situato in quel momento nei pressi di uno degli alberghi più importanti della città. Dopo aver ignorato più volte i suoi richiami, l’agente è dovuto intervenire subendo poi la successiva aggressione. Ma non finisce qui infatti, sembra che altre 12-15 persone si erano radunate per catturare il medesimo Pokémon, spingendo i gestori dell’albergo a chiamare le autorità per allontanare queste persone che, ripetutamente, hanno provato a violare la proprietà per cercare di entrare in possesso del mostriciattolo. Cosa ne pensate di tutto questo? Fatecelo sapere in un commento. Restate connessi con noi per non perdervi nessuna novità su tutto il mondo videoludico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi