Starbreeze – Perquisizioni e arresti nella sede centrale dell’azienda

Scritto il 06.12.2018
da Giovanni Arestia

Quando si dice di male in peggio

Overkill’s The Walking Dead ha ottenuto dei risultati fortemente negativi e quindi le voci di un imminente fallimento della software house Starbreeze si sono fatte sempre più ridondanti nelle ultime settimane. Purtroppo le brutte notizie non si fermano qui perché un altro macigno è piombato sul publisher svedese.

VG24/7 ha riferito che le autorità svedesi hanno avviato un’approfondita perquisizione negli uffici di Starbreeze sequestrando documenti e computer e addirittura hanno effettuato un arresto, ma l’identità non è nota. L’accusa sarebbe quella di insider trading, anche se al momento mancano ulteriori dettagli sull’investigazione in corso da parte delle autorità.

Con insider trading si intende la compravendita di titoli (valori mobiliari: azioni, obbligazioni, derivati) di una determinata società da parte di soggetti che, per la loro posizione all’interno della stessa o per la loro attività professionale, sono venuti in possesso di informazioni riservate non di pubblico dominio.

Il publisher ha, comunque, emesso una nota difensiva nella quale si dichiara estraneo ai fatti e spiega che è assolutamente al di fuori di ogni sospetto delle autorità, con le quali sta cooperando. Verranno probabilmente alla luce ulteriori dettagli sulla vicenda nei prossimi giorni.

Questa la dichiarazione ufficiale a GIBiz:

“Stamattina funzionari della Swedish Economic Crime Authority hanno fatto irruzione negli uffici di Starbreeze a Stoccolma. Una persona è stata arrestata e gli oggetti sono stati sequestrati. Il raid fa parte di un’indagine in corso che coinvolge il sospetto di insider trading “.

Fonte: VG24/7

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi