World of Warcraft – Nuove razze e nuove minacce nel prossimo aggiornamento

Scritto il 08.10.2019
da Giovanni Arestia

Vulpera e Meccagnomi entrano nel magico mondo di World of Warcraft.

Il prossimo grande aggiornamento di World of Warcraft prende il nome di Visions of N’Zotch e metterà i giocatori dell’Orda e dell’Alleanza contro la pazza minaccia di un dio potentissimo e non solo. Blizzard ha infatti mostrato in anteprima l’arrivo di due razze giocabili con l’arrivo dell’aggiornamento: i Vulpera e i Meccagnomi.

I primi sono astuti e pieni di risorse, arrivano da Vol’dun e sono sopravvissuti tra le sabbie per intere generazioni. Desiderose di unirsi ai ranghi dell’Orda, le loro carovane sono già partite dalle dune in cerca di avventure. I serpentini Sethrak hanno iniziato a schiavizzare chiunque e i Vulpera sono un bersaglio facile per le loro macchinazioni. Se avete intrapreso delle azioni per liberare i Vulpera da questi soggiogatori, si uniranno all’Orda sul campo di battaglia.

Le Classi disponibili per questa razza sono: Cacciatore, Mago, Monaco, Sacerdote, Ladro, Sciamano, Stregone e Guerriero. Per sbloccare la razza bisognerà ottenere la reputazione Osannato con i Voldunai. In questo modo si sbloccherà l’impresa Segreti nelle sabbie.

I Meccagnomi se ne andarono da Gnomeregan per costruire una metropoli di metallo, Meccagon, ma il loro sovrano Re Meccagon, un tempo saggio e ambizioso, ora regna su di loro con spietatezza e pugno di ferro. Alleatevi con la Resistenza di Bullonaccio per detronizzare il loro tiranno in modo che questi dissidenti meccanici si uniscano all’Alleanza.

Le Classi disponibili per questa razza sono: Cacciatore, Mago, Monaco, Sacerdote, Ladro, Stregone e Guerriero. Per sbloccare la razza bisognerà ottenere la reputazione Osannato con la Resistenza di Bullonaccio. In questo modo otterrete l’impresa “La minaccia meccagoniana”.

Ecco a voi il nuovo filmato con cui il direttore del gioco Ion Hazzikostas ha deciso di mostrare le novità del nuovo aggiornamento:

Il nuovo aggiornamento verrà pubblicato prossimamente all’interno del PTS in modo da correggere eventuali problemi una volta inserito nei server di gioco ufficiali.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi