Days Gone – La petizione dei fan per un sequel ha superato le 60.000 firme

I fan dell’opera di Bend Studio sembrano molto determinati

Days Gone, l’ultima fatica di Bend Studio, ha fatto parlare molto di sé ultimamente. Dopo un report di Bloomberg che vuole il presunto seguito cestinato da Sony, i fan del titolo hanno iniziato una vera e propria crociata verso il colosso nipponico (nonostante, appunto, si tratti di un report).

Tra le ragioni riportate dal rumor ci sarebbero la tiepida accoglienza ricevuta dal titolo all’uscita, le recensioni non esattamente entusiaste e, in virtù di ciò, il punteggio su Metacritic; ragioni assecondate da John Garvin, lead writer e creative director del titolo, che ha dichiarato pochi giorni fa come il punteggio di Metacritic sarebbe tutto per Sony.

Al di là del rumor, che non abbiamo trattato e né tratteremo, ciò che sta facendo clamore è sicuramente la reazione dell’utenza Sony a tale report.

Oltre alle molteplici lamentele verso Sony, un gruppo di fan ha avviato una petizione su change.org diretta alla società giapponese per chiedere la creazione di un seguito delle avventure di Deacon e della sua motocicletta e che, ad oggi, ha superato le 60.000 firme.

Ci sono milioni di persone che vogliono che Sony PlayStationi approvi Days Gone 2“, si legge nella descrizione della petizione. “Io vorrei che tutti i fan firmassero questa petizione. Non è possibile stroncare un così fantastico gioco che è finito con un cliffhanger“.

Tale petizione ha attirato l’attenzione del game director di Days Gone Jeff Ross,  il quale, dal suo account twitter ha ringraziato i fan “per aver portato la petizione di Days Gone petition a 50,000! Non importa come finirà, sappiate solo che tutto questo amore conta davvero molto per me e il team“.

Days Gone è al momento disponibile su PlayStation 4 e giocabile su PlayStation 5 in retrocompatibilità. Vi ricordiamo che il titolo è in uscita su PC il 18 maggio e che è tra i giochi di aprile inclusi nell’abbonamento PS Plus.

Shin Megami Tensei III Nocturne HD Remaster – Personaggi e percorsi multipli nel nuovo trailer pubblicato

Un nuovo sguardo alla rimasterizzazione del capolavoro di Atlus

Nelle scorse ore, Atlus ha pubblicato un nuovo trailer di Shin Megami Tensei III Nocturne HD Remaster, versione rimasterizzata del gioco uscito originariamente su PS2 nel 2003.

Il trailer, intitolato Faction & Choises, introduce i personaggi ed i percorsi multipli che possono intraprendere nella Tokyo post-apocalittica della nuova versione di Shin Megami Tensei III.

Quella che pare essere una normale giornata a Tokyo si rivela presto qualcosa di diverso quando viene invocata la Conception, un’eterea apocalisse. I resti del mondo vengono inghiottiti dal caos, mentre una rivoluzione demoniaca si abbatte in una città distrutta. Intrappolato tra una battaglia di dei e demoni, le scelte che farai potranno portare vita, rinascita o morte e determinare chi trionferà.

La versione rivisitata di Shin Megami Tensei III Nocturne HD Remaster include:

  • modelli e background 3D rimasterizzati;
  • impostazioni di difficoltà aggiuntive per giocatori di tutti i livelli;
  • possibilità di salvare i progressi di gioco in qualsiasi momento;
  • doppio audio: voiceover in giapponese e inglese;
  • un branch alternativo con Raidou Kuzunoha.

Shin Megami Tensei III Nocturne HD Remaster sarà disponibile dal 25 maggio su PC, PlayStation 4 e Nintendo Switch. I giocatori che prenoteranno la Digital Deluxe Edition avranno accesso al gioco quattro giorni prima, il 21 maggio. Vi ricordiamo che tornerà il personaggio di Dante dalla serie Devil May Cry, ma questa volta sotto forma di DLC.

Xbox Game Pass – Destroy All Humans!, MLB The Show 21 e tutti gli altri titoli in arrivo nelle ultime settimane di aprile

Il Game Pass si espande ancora questo mese

Il servizio Xbox Game Pass della grande X verde è, oggi come oggi, uno dei migliori servizi in abbonamento all’interno dell’industria videoludica, anche grazie ad una lista di titoli in costante aggiornamento, come i 20 titoli Bethesda aggiunti di recente e che resteranno perennemente disponibili sul servizio per merito dell’acquisizione di ZeniMax.

Microsoft ha da poco annunciato che arriveranno grandi esclusive sul suo servizio di punta, ma nel frattempo il Game Pass continua ad aggiornarsi, come accadrà in queste ultime settimane di aprile.

Infatti, in queste ore Microsoft ha svelato i titoli che andrannoa ad ingrandire la propria raccolta: Da oggi  toccherà a MLB The Show 21 (Cloud e Console) unirsi ai titoli disponibili sul Game Pass, mentre dal 22 aprile gli abbonati troveranno Phogs! ( PC).

La settimana prossima, invece, il 28 aprile si unirà come anteprima al Game Pass Second Extinction (Cloud, Console e PC), mentre il 29 aprile sarà il turno di Destroy All Humans! (Cloud, Console e PC).

A chiudere la settimana a venire e il mese di aprile ci penseranno Fable 3 (Cloud) e Fable Anniversary (Cloud) che saranno disponibili a partire dal 30 aprile 2021.

Warframe – Tutti i festeggiamenti e bonus per l’ottavo anniversario

Warframe arriva all’ottavo anniversario e si festeggiaggia con nuovo loot, contest, skin, eventi in-game ed altro ancora

Warframe, lo sparatutto in terza persona sviluppato da Digital Extremes. arriva all’ottavo anniversario, più in vita che mai. Per festeggiare questo traguardo, sranno disponibili nuove skins, rewards e dei contest per la community.

Le celebrazioni dureranno da aprile 19 a maggio 17 e saranno disponibili per tutte le console, compresa la recente new entry Xbox Series X|S. Il primo oggetto disponibile semplicemente collegandosi al gioco sarà la skin gratuita Dex Rhino: da quel momento vi saranno una serie di alert giornalieri che segnaleranno la possibilità di ottenere skin ed oggetti da eventi precedenti in questi lunghi 8 anni di gioco.

Di seguito tutti gli alert disponibili:

Settimana del 19 aprile: 2 Alerts e Booster di crediti per il weekend

  • Oggetti- Dex Sybaris, Weapon Slot e Excalibur Dex Skin

Settimana del 26 aprile: 2 Alerts e Booster di Affinità per il weekend

  • Oggetti- Dex Dakra, Weapon Slot e Dex Nouchali Syandana

Settimana del 3 maggio: 2 Alerts e Booster di crediti per il weekend

  • Oggetti- Dex Furis, Weapon Slot e Dex Liset Skin

Settimana del 10 maggio: 3 Alerts e Booster di Affinità per il weekend

  • Oggetti- Excalibur Dex nell’ Action Glyph, Excalibur Dex Noggle, armatura Dex Raksaka

In aggiunta, l’evento Call of the Tempestarii sarà adesso disponibile per tutte le piattaforme assieme ad una nuova quest, un nuovo Warframe (Sevagoth) ed il revamp del sistema Railjack.

I fan appassionati potranno invecve partecipare ad un contest istitutito per l’anniversario, alla ricerca dello screenshot di gruppo più epico.

Non rimane che collegarsi a Warframe ed iniziare ad ottenere tutti i bonus previsti per l’anniversario: maggiori informazioni si possono trovare sul sito dell’evento.

Earthblade – Annunciato il prossimo titolo dei creatori di Celeste

Ci attenderà un’altra emozionante avventura?

In queste ore, il team di Extremely OK Games, già autori di Celeste e TowerFall, hanno annuciato il proprio prossimo titolo: Earthblade, un action esplorativo 2D  ambientato in un mondo in pixel art.

Sebbene sia stato annunciato tramite un video pubblicato sui social del team, come riportato in calce, al momento non si hanno notizie né su una data di uscita né su una finestra di pubblicazione; il team ha infatti dichiarato che il titolo Earthblade uscirà nel “20XX”, il che vuol dire che potrebbe volerci ancora un po’ prima di poterci mettere le mani su.

Tramite la clip di annuncio, tuttavia, sappiamo che il logo e il poster ufficiali sono stati creati da Pedro e Medeiros, mentre le musiche saranno a cura di Lena Raine (che ha già composto la soundtrack di Celeste).

Sul sito ufficiale dello studio, la founder Maddy Thorson ha dichiarato che “Ci sono voluti quattro prototipi per trovare Earthblade, ed ora sono passati ben tre anni dalla prima pubblicazione di Celeste“.

Thorson ha poi continuato dichiarando che “Potrebbe sembrare ottimistico dire che Earthblade potrebbe essere pubblicato entro cinque anni da Celeste. La verità è che non sappiamo quanto ci vorrà, solo che ci vorrà il tempo necessario (e probabilmente sarà lungo)“.

Recentemente si era parlato di Maddy Thorson in merito alla sua dichiarazione che Madeline fosse un personaggio transgender e del fatto di aver scoperto di essere transessuale dopo lo sviluppo del titolo e del DLC Farewell.

PlayStation Store – Sony ci ripensa, gli store PS3, PSP e PS Vita non verranno chiusi

Il colosso giapponese fa dietrofront

Aveva destato ben più di una polemica la decisione di Sony di chiudere il PlayStation Store su PlayStation 3, PSP e PS Vita la prossima estate, che non avrebbe più permesso di acquistare nuovi titoli su dette piattaforme.

Qualcuno, tuttavia, sembra aver ascoltato il malcontento generato da questa decisione visto che in queste ore, tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul PlayStation Blog, il CEO di Sony Jim Ryan ha dichiarato che la compagnia ha deciso di non sospendere più il servizio.

Di recente, abbiamo comunicato ai giocatori che a partire da quest’estate il PlayStation Store non sarebbe stato più disponibile per PS3 e per i dispositivi PS Vita“, si legge nel comunicato. “Tuttavia, alla luce di ulteriori riflessioni, è evidente che si trattava di una decisione sbagliata. Oggi sono felice di annunciare che il PlayStation Store continuerà a essere operativo per PS3 e i dispositivi PS Vita. La funzionalità di acquisto per PSP terminerà il 2 luglio 2021 come previsto“.

Jim Ryan continua dichiarando che”Inizialmente, la decisione di interrompere la funzionalità di acquisto per PS3 e PS Vita è nata da una serie di fattori, tra cui le difficoltà legate al supporto delle funzionalità commerciali per i dispositivi meno recenti e la possibilità di concentrare più risorse sui dispositivi più recenti su cui gioca la maggior parte dei nostri utenti. Tuttavia ci siamo resi conto che molti fan tengono davvero tanto alla possibilità di poter continuare ad acquistare titoli classici per PS3 e PS Vita nell’immediato futuro, quindi sono contento che siamo riusciti a trovare una soluzione per continuare a garantire queste funzionalità. Sono felice di poter mantenere vivo questo pezzo della nostra storia per i gamer, mentre continuiamo a creare nuovi mondi di gioco all’avanguardia per PS4, PS5 e la nuova generazione di VR. Grazie per aver condiviso il tuo feedback con noi: siamo sempre pronti ad ascoltarti e apprezziamo il supporto della community PlayStation“.

 

Horizon Zero Dawn: Complete Edition – Disponibile da oggi gratuitamente per tutti gli utenti Sony

L’avventura dell’intrepida Aloy è ora giocabile per tutti

Come lo scorso anno, anche in questo 2021 Sony ha lanciato l’iniziativa Play At Home per tutti i videogiocatori PlayStation 4 e PlayStation 5.

Se nel 2020 l’iniziativa ha portato sulle nostre console, in modo del tutto gratuito, titoli come Uncharted: The Nathan Drake Collection e Journey, quest’anno Sony ha iniziato regalando a tutti i suoi utenti Ratchet & Clank e, successivamente, ben nove titoli indie tutti da scoprire.

Oggi tocca ad Horizon Zero Dawn: Complete Edition, versione del gioco contenente tutti gli aggiornamenti rilasciati e il DLC The Frozen Wilds. Come riportato alcune settimane fa sulle nostre pagine, il titolo sarà riscattabile gratuitamente e senza alcun tipo di abbonamento dal 20 aprile al 15 maggio 2021.

Vi ricordiamo che, contrariamente a quanto accade con i titoli in offerta mensilmente con il PS Plus, quelli inclusi nell’iniziativa Play At Home resteranno in via definitiva nella raccolta di coloro che li hanno riscattati.

Il titolo, inoltre, è una buona occasione per coloro che non si sono mai avvicinati al titolo per capire cosa aspettarsi in Horizon Forbidden West, sequel di Zero Dawn in uscita quest’anno su PlayStation 5 e PlayStation 4.

NieR Replicant – Il nuovo trailer svela i contenuti extra

Diverse aggiunte ci aspettano in questa nuova versione di Replicant

Durante un nuovo evento livestream pre-release, gli sviluppatori di Toylogic hanno illustrato con un nuovo trailer di NieR Replicant ver.1.22474487139… i contenuti addizionali che sono stati creati per il gioco.

Tali contenuti, come si può vedere dal video riportato in calce, sono vari e spaziano dal costume del protagonista di NieR Gestalt e quello chiamato “Kabuki Samurai“, al dungeon addizionale “15 Nightmares”.

Altri interessanti aggiunte riguardano Nier: Automata e si tratta del pack di costumi 4 YoRHa, che riprendono quelli dei personaggi di Automata, il ritorno delle voci dei doppiatori di Automata, nonché tutta la soundtrack del titolo disponibile con questa remaster.

Infine, ma non meno importnate, è stata inclusa in questa nuova edizione del gioco l’episodio extra “Sirena”, adattamento della storia breve La Sirenetta contenuta nella raccolta Grimoir Noir pubblicata esclusivamente in Giappone.

NieR Replicant verrà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One e PC via Steam il 23 aprile 2021.

Immortals: Fenyx Rising – Gli sviluppatori sperano diventi un franchise

Il team vorrebbe lavorare ad altri Immortals in futuro

Pur essendo nato da un bug di Assassin’s Creed Odyssey, Immortals: Fenyx Rising si è rivelato essere un titolo interessante e con una sua fiera identità, capace di ritagliarsi una sua buona fetta di utenza.

Visto il successo della propria nuova IP, l’Associate Director Julien Galloudec ha da poco dichiarato in una intervista con Nintendo Everything, che lui e il team di sviluppo sperano che in futuro il titolo possa espandersi e diventare un franchise.

Per molto tempo l’obiettivo principale è stato cercare di creare qualcosa di buono e al contempo qualcosa di nuovo, e ovviamente, come sviluppatori, speriamo tutti che possa crescere e diventare un franchise, anche se stiamo iniziando solo da poco a pensare a come espandere quell’universo“, ha dichiarato Galloudec.

Nell’intervista, lo sviluppatore ha parlarto anche di come fino ad adesso gli sforzi del team fossero concentrati sui contenuti post-lancio, sperando quindi in futuro di poterli indirizzare verso nuovi titoli di Immortals. “Parlando di supporto post-lancio, al momento stiamo lavorando sul DLC che ci ha dato il via a pensare ‘Ok, ora che possiamo esplorare altri dei, possiamo esplorare altre mitologie’“.

Galloudec ha poi continuato dichiarando che “possiamo espandere quell’universo con nuovi personaggi, nuovi luoghi e nuove storie. Quindi per ora stiamo facendo questo, assicurarci che il gioco sia ottimo, che abbia degli ottimi DLC e che tutto venga poi dato in mano ai giocatori. Speriamo che tutti vogliano dargli una possibilità che se ne innamorino, che i giocatori ci diano l’occasione di espandere il franchise“.

Immortals Fenyx Rising è disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S, Nintendo Switch, Google Stadia e PC. Vi ricordiamo che questa settimana vedrà la luce su tutte le piattaforme “Gli Dei Perduti”, l’ultima espansione prevista al momento per il titolo.

Lord of The Rings – Confermata la cancellazione dell’ MMO di Amazon

Confermata la cancellazione dell’ambizioso progetto dell’MMO su Lord of The Rings di Amazon. Tra le cause, l’acquisizione da parte di Tencent

Un rappresentate Amazon ha confermato, come riportato da Bloomberg, la cancellazione dell’ MMO su Lord of The Rings.

Amazon Games aveva confermato lo sviluppo del titolo due anni fa, in collaborazione con Leyou Technologies Holdings Ltd e Middle-earth Enterprises. Il titolo, ambientato nella Terra di Mezzo, si prefiggeva di essere un gioco di ruolo online free-to-play, in uscita sia su pc che console. Dopo un silenzio stampa di due anni, arriva adesso la cancellazione. Tra le cause, sembra abbia avuto un ruolo primario l’acquisizine di Leyou Technologies da parte  di Tencent, colosso cinese consociuto per l’influenza e l’acquisizione in compagnie come Riot Games. Le dispute sul contratto dopo l’acquisizione hanno così portato alla cancellazione del progetto.

Un rappresentante Amazon ha così commentato:

“Non siamo stati in grado di garantire i termini per procedere con questo titolo, al momento. Adoriamo l’IP del Signore degli Anelli e siamo delusi dal fatto che non porteremo questo gioco ai fan”

Questa è l’ennesimo duro colpo per Amazon Games. La divisione gaming del colosso non è ancora riuscita a sfornare un solo titolo di successo nonostante i soldi investiti. Questa cancellazione si va quindi ad associare ai fallimenti passati, lanciando questiti sul futuro della divisione gaming.

Solo il futuro potrà dirci se la compagnia potrà ancora investire, e se sì con che risultato, nel mondo del gaming.

Grand Theft Auto V – Anche giocandolo come pacifista, si arriva ad uccidere più di 700 persone

Anche a voler essere buoni, GTAV riesce comunque a rendere noi giocatori degli assassini navigati

La serie Grand Theft Auto è una delle più celebrate nel mondo videoludico. Che piaccia o no, la famosa serie creata da Rockstar ha accompagnato le console Sony e Microsoft, nonché il PC, fin da quando i videogiochi hanno iniziato ad espandere la loro base di utenza. Anzi, uno dei meriti per cui oggi i videogame sono così diffusi, va di certo ricondotto a GTA.

Il quinto capitolo è ad oggi, non per niente, uno dei titoli più giocati al mondo, soprattutto grazie al suo comparto online in continuo aggiornamento.

Un successo che ha portato molti utenti ad impegnarsi in vere e proprie sfide personali, come testimoniano le varie “run pacifiste” presenti su YouTube, in cui i giocatori devono uccidere il minor numero di persone possibile.

Uno degli ultimi ad essersi cimentati in questa sfida è lo YouTuber Sex Positive Gamer il quale, come testimonia il video che vi riportiamo in calce, si è ritrovato ad uccidere comunque un bel po’ di persone pur limitandosi agli eventi di trama che lo richiedevano.

Senza investire mai alcun pedone, avviare un inseguimento o uno scontro con la polizia o altro, il contatore di uccisioni dello YouTuber ha riportato alla fine del titolo 726 NPC eliminati, di cui 172 uccisi come Michael, 295 come Franklin e, stranamente, solo 258 giocando nei panni di Trevor.

Marvel’s Spider-Man: Miles Morales – Superate le vendite di The Last of Us Part 2 e Ghost of Tsushima negli USA

Il giovane Uomo Ragno ha conquistato l’America

Marvel’s Spider-Man: Miles Morales, espansione stand-alone dell’originale Marvel’s Spider-Man del 2018 sviluppato da Insomniac, è stato uno dei titoli di lancio di PlayStation 5, nonché il trampolino di lancio nel mondo videoludico del giovane Miles Morales.

Nonostante la scala ridotta dell’offerta contenutistica rispetto al predecessore, la nuova avventura ambientata nell’universo dell’Uomo Ragno è stata ben accolta sia dalla critica che, soprattutto, dal pubblico, superando le 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Un successo che, a quanto pare, in USA è stato clamoroso. Infatti, stando al report delle vendite USA di marzo 2021 di NPD Group, negli ultimi 12 mesi, Marvel’s Spider-Man: Miles Morales è stato il quinti gioco più venduto negli Stati Uniti.

Ciò che stupisce ancor di più, tuttavia, è il fatto che l’ultima fatica di Insomniac sia riuscita a superare produzioni ben più importanti appartenenti alla sfera Sony, come The Last of Us Part 2 e Ghost of Tsushima, che si sono piazzati rispettivamente settimo e ottavo.

Marvel’s Spider-Man: Miles Morales è disponibile al momento per PlayStation 5 e PlayStation 4. Per la console next-gen di Sony è inoltre possibile acquistare la Deluxe Edition, che include la versione rimasterizzata dell’originale Marvel’s Spider-Man. Se desiderate saperne di più sul titolo, vi invitiamo a leggere la nostra dettagliata recensione senza spoiler.

Demon Slayer Kimetsu no Yaiba: Hinokami Keppuutan – Sakonji Urokodaki si unisce al roster

L’ex Pilastro dell’Acqua scende in campo

Il publisher Aniplex e gli sviluppatori di CyberConnect2 in queste ore sono tornati a presentare nuovo materiale per il loro ultimo titolo Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba – Hinokami Keppuutan, un picchiaduro ispirato al celebre manga scritto e disegnato da Koyoharu Gotoge.

Come precedentemente accaduto con Tanjiro e Nezuko, Zenitsu e Inosuke, nonché Giyu Tomioka, è stato pubblicato un nuovo trailer e diversi screeshot che ci mostrano le caratteristiche e le abilità dell’ex Pilastro dell’Acqua e maestro di Tanjiro e Tomioka Sakonji Urokodaki.

Sakonji Urokodaki entrerà pertanto a far parte del roster dei personaggi giocabili nel “Versus Mode” del titolo. CyberConnect2, inoltre, ha rilasciato una immagine ufficiale del modello che ha usato per realizzare il personaggio nel gioco.

Demon Slayer Kimetsu no Yaiba: Hinokami Keppuutan uscirà nel corso del 2021 su PC, PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S e Xbox One.

Character Trailer di Sakonji Urokodaki

Immagini e screenshot

Days Gone – Secondo l’ex game director, per Sony “il punteggio di Metacritic è tutto”

“Questa è la semplice realtà di Sony”

Days Gone, l’ultima fatica di Bend Studio, ha fatto parlare molto di sé ultimamente. Dopo un report che vuole il presunto seguito cestinato da Sony, i fan del titolo hanno iniziato una vera e propria crociata verso il colosso nipponico (nonostante, appunto, si tratti di un report).

Tra le ragioni riportate dal rumor ci sarebbero la tiepida accoglienza ricevuta dal titolo all’uscita, le recensioni non esattamente entusiaste e, in virtù di ciò, il punteggio su Metacritic che, secondo John Garvin, lead writer e creative director del titolo, sarebbe molto importante per Sony.

In una recente intervista con David Jaffe, creatore di God of War e Twisted Metal, visionabile qui sotto, Garvin ha infatti dichiarato che per la società giapponese “il punteggio di Metacritic è tutto“, suggerendo che il basso punteggio di Days Gone sia stato il responsabile sia della cancellazione del seguito che del suo allontanamento da Bend Studio.

Questa è la semplice realtà di Sony“, ha dichiarato. “Il punteggio di Metacritic è tutto. Se si è il creative director di un franchise e il proprio gioco se ne esce con un punteggio intorno ai 70, non si resta creative director di quel franchise molto a lungo“.

Days Gone è al momento disponibile su PlayStation 4 e giocabile su PlayStation 5 in retrocompatibilità. Vi ricordiamo che il titolo è in uscita su PC il 18 maggio e che è tra i giochi di aprile inclusi nell’abbonamento PS Plus.

Resident Evil Village – Disponibile da questa sera la nuova demo a tempo limitato

In partenza questa sera la prima demo per Resident Evil Village. Vediamo tutti i dettagli per partecipare

Il momento in cui potremo provare, seppur per poco, l’horror targato Capcom si è  fatto più vicino: da questa sera potremo mettere le mani sulla demo di Resident Evil Village.

Come abbiamo già precedentemente segnalato, alle sette di sera di oggi 18 aprile potremo provare con mano le nuove ambientazioni del celebre survival-horror. La durata di gioco per questa prima esperienza, chiamata “Villaggio“, sarà estremamente limitata. Non solo il tempo di gioco si fermerà a 30 minuti, ma la demo sarà disponibile solo fino alle 3 del mattino del giorno successivo. Inoltre, nonostante il gioco finale sarà disponibile per quasi tutte le console (PC PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Stadia), questa prima demo sarà giocabile solo su PlayStation 4/ 5.

Una seconda demo, dal nome “Castello“, avrà il luogo il 25 aprile, ed avrà le stesse identiche tempistiche e limitazioni.

Il tre maggio avrà invece luogo un’ultima demo per tutte le console, con 60 minuti di gioco disponibile dal 2 al 3 maggio.

Non rimane quindi che prepararsi a scaricare il gioco e tuffarsi nel tenebroso mondo della demo di Resident Evil Village, in attesa dell’uscita del gioco completo!

Tom Clancy’s Rainbow Six – Svelato l’inizio dei qualifier per la European Challenger League

Ubisoft ha finalmente rivelato i dettagli per le qualificazioni e l’inizio della European Challenger League: vediamoli assieme

Inizia la corsa per il Six Invitational: il 30 aprile parte l’inizio della European Challenger League di Tom Clancy’s Rainbow Six

Ubisoft ha annunciato in un comunciato stampa l’inizio della lega con la prima qualificazione dal 30 aprile al 2 maggio. Il torneo segna il passo iniziale che porterà al Six Invitational, andando in parallelo agli altri campionati regionali per America del nord, America latina ed Asia-Pacifico. La stagione competitiva di Rainbow Six Siege durerà circa un anno, portando 16 squadre per regione a competere nel Six Major: da qua solo 16 squadre usciranno vittoriose per andare nel passo successivo ed, infine, al Six Invitational.

Cinque squadre potranno qualificarsi per l’European Challenger League. Le qualificazioni stesse saranno composte da 3 qualificazioni aperte, terminanti alla fine dell’estate. Il termine dell’iscrizione è il 30 aprile, ed è possibile iscriversi semplicemente visitando la pagina dedicata.

I qualifier consisteranno in un solo turno di eliminazione, e gli scontri saranno condotti alla best of 1 fino al sedicesimo turno. Da lì in poi diventeranno alla meglio dei tre.

Le squadre partecipanti usciranno dai qualifier con un numero di punti ed un premio in denaro dettato dalle loro prestazioni. La loro classifica finale sarà determinata solo al termine delle tre sessioni di qualifica. A questo punto, le cinque migliori squadre si uniranno ai nove vincitori delle Nazionali organizzate in Europa nella European Challenger League.

Non rimane che invitare le squadre italiane ad iscriversi all’evento, ed augurare la vittoria ai migliori team!

Maggiori novità si possono trovare sul sito dell’evento.