Apex Legends – Recensione

Come un fulmine a ciel sereno, il battle royale di Respawn si è fatto subito valere

Scritto il 12.02.2019
da Antonio Facchini
Apex Legends - Recensione

Sì, è un battle royale… dai creatori di Titanfall

Negli ultimi anni, parlare di battle royale è diventata una moda nella giungla del web. La modalità che milioni di videogiocatori hanno amato e amano tuttora, ma che altrettanti sostengono invece di non apprezzare per nulla, arrivando persino a odiare e denigrare il genere.

Dopo anni di dominio da parte di PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds), prima, e Fortnite, dopo, come un fulmine a ciel sereno e senza nessun tipo di preavviso, ecco spuntare dagli studi dei Respwan, Apex Legends.

Il  gioco non supporta il cross-play o il cross-save che è una delle funzionalità mancanti per un titolo che utilizza server / account EA su tutte le piattaforme. Se i giocatori sbloccano cosmetici su una piattaforma, non possono usarli sull’altra. Un’opportunità sprecata, che in parte trattiene il gioco per uno step successivo, come ha fatto Fortnite in questo senso. Niente che però non possa cambiare in futuro.

A parte questo downer, Apex Legends merita un plauso per il suo offrire un’esperienza profonda e lucida fin dall’inizio. Senza alcuna demo o beta test, il titolo è stato lanciato senza intoppi e funziona in realtà meglio della maggior parte dei giochi online tripla A. Non possiamo enfatizzare abbastanza quanto sia rinfrescante avere un battle royale brillante, che è anche un titolo online tripla A lucido e, soprattutto, GRATUITO.

I Respawn hanno già delineato chiaramente i loro piani futuri, e Apex Legends è stato progettato per essere modulare, così da poter assistere a numerosi eventi e ritocchi interessanti. Immaginiamo una modalità con squadre più grandi, equipaggiamento diverso o modifiche alla mappa. Staremo a vedere.

Apex Legends - personaggi

Come funziona Apex Legends?

Come tutti i battle royale che si rispettino, Apex Legends ha la stessa modalità di partenza dei suoi “rivali”. Il giocatore viene catapultato insieme al tuo team su un’isola.

Giocato rigorosamente in squadre di tre giocatori su una mappa (chiamata “Kings Canyon”) che ne supporta 60 in totale, con la possibilità di scegliere personaggi diversi e ognuno con le proprie abilità uniche, Apex Legends si differenzia dalla concorrenza. Il suo gameplay di classe mette in risalto le personalità e gli equipaggiamenti unici di ogni soldato.

Tuttavia, quando si tratta di andare ad analizzare nell’effettivo gunplay e shooting dell’FPS targato Respawn, notiamo le sue similitudini più vicine alla modalità Blackout di Black Ops 4, ma con un numero maggiore di meccaniche e possibilità offerte dal sistema di controllo.

Apex Legends - mappa

Spese online…

Il modello di monetizzazione del gioco prevede la vendita di valute che possono essere spese per  personaggi premium, skin per le armi e per gli Apex Packs.

Gli Apex Pack contengono tutto: dalle skin, all’emote, alle linee di dialogo per i personaggi e agli scrap che possono essere utilizzati per creare cosmetici non ancora acquisiti. L’elemento migliore è l’assenza di duplicati e i livelli di rarità sono delineati sul sito ufficiale di Apex Legends. In futuro, ci saranno battle pass per le stagioni (prese in toto da Fortnite e Rainbow Six Siege) che dureranno tre mesi, nelle quali i cosmetici a tempo limitato possono essere guadagnati o acquistati.

Apex Legends - Screenshot

Apex Legends migliora o modifica la modalità battle royale?

Non si tratta solo di migliorare ciò che già funziona nel genere,  poiché Apex Legends aggiunge anche molte nuove funzionalità. Le partite sono veloci e di solito completate in meno di 20 minuti. All’inizio di una partita, i giocatori vengono catapultati sulla mappa, come in qualsiasi altro battle royale, ma nello specifico in Apex Legends saltano insieme, essendo una squadra, e ad un giocatore viene assegnato il “Jumpmaster” per tenerli tutti insieme. I giocatori possono separarsi manualmente dal gruppo, ovviamente, ma è un cambiamento intelligente per far valere l’idea che Apex Legends è davvero un gioco basato sul team e sulla strategia. Al momento non ci sono modalità in singolo o per due giocatori, ma verranno implementate successivamente; almeno stando ai rumor.

Apex Legends - FPS battle royale

Ah, se volete iscrivervi alla nostra community ufficiale, cliccate QUI.

Apex Legends - Logo FPS Respawn

Valutazione di TopGamer
Ingiustamente poco venduti sia Titanfall che Titanfall 2, Apex Legends vuole essere la svolta di Respawn. Un battle royale FPS rigorosamente free-to-play, eccitante e divertente, facile da giocare, ma difficile da padroneggiare, vista la sua profondità e il potenziale offerto dal gameplay. Potrebbero esserci problemi di bilanciamento dei personaggi e delle armi, ma niente che non si possa sistemare con un buon supporto post-lancio.

Si tratta di una grande alternativa a giochi che hanno la stessa modalità, ma uno non va a ledere lo spazio dell'altro come lo si vuol far credere. Per i Respwan c'è ancora tanto da fare e supportare, ma sono senz'altro partiti col piede giusto.
PRO
  • Immediato
  • Divertente
CONTRO
  • Bilanciamento armi e personaggi
  • Mancanza di cross-save e cross-play
8/10
VOTAZIONE
Valutazione lettori
2,50/5
2 voti
Vota tu
2 votes, average: 2,50 out of 52 votes, average: 2,50 out of 52 votes, average: 2,50 out of 52 votes, average: 2,50 out of 52 votes, average: 2,50 out of 5
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi