Bubble Bobble 4 Friends – Recensione

Bub e Bob fanno ritorno con questo nuovo capitolo. Sarà riuscito a mantenere intatti i valori che resero avvincente la saga Taito ai tempi? Scopriamolo insieme

Scritto il 27.11.2019
da Ismaele "Isma92" Mosca
Bubble Bobble 4

Sono trascorsi un bel po’ di anni da quando Taito era tra le regine incontrastate della scena arcade (ma non solo). Ai tempi hanno sviluppato una caterva di titoli, spaziando per una moltitudine impressionante di generi. Tra questi spiccava la serie di Bubble Bobble, composta da tre capitoli tutti differenti per gameplay e formula di gioco. Il primo è quello a cui si rifà completamente il nuovo episodio, ma ci teniamo a ricordarvi anche gli eccezionali Rainbow Islands: The Story of Bubble Bobble 2 e Parasol Stars: The Story of Bubble Bobble 3. La saga vede però tantissimi altri titoli, perlopiù spin-off (alcuni di scarsa qualità) del celebre brand targato Taito. Bubble Bobble 4 Friends è quindi il vero e proprio quarto capitolo; un chiaro richiamo nostalgico per tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno passato del tempo in compagnia di Bub e Bob, prima in forma di draghetti e poi in quella umana.

Il titolo in copertina non indica soltanto la periodicità, ma anche un gioco di parole molto simpatico: la possibilità di giocare in multiplayer fino a quattro giocatori, nonché “for friends”. E in effetti è proprio con amici che Bubble Bobble 4 diventa ancora più appetibile e divertente; grazie alla versatilità di Switch possiamo giocarlo dove ci pare e condividere comunque un Joy-Con per una partita in due. I comandi da padroneggiare, dopotutto, sono veramente minimi (mantenendo tutta la tradizionalità della saga), ergo si gioca che è un piacere anche muniti di un solo Joy-Con.

Bubble Bobble 4 screenshot

La nostalgica old school di Bubble Bobble 4

Il nuovo capitolo di Taito è un vero tuffo nel cuore. Prima di avviare l’avventura possiamo subito notare anche la presenza di un mini cabinato nel menu che ci permette di giocare la versione arcade del primissimo Bubble Bobble. Chi vi scrive, ancor prima di iniziare il gioco vero e proprio, ha gettato monetine virtuali nel coin-op per rivivere quella splendida esperienza del 1986; ancora oggi capace di regalare genuino divertimento, nonché un prelibato quanto avvincente tasso di sfida via via che si avanza, stage dopo stage. La formula risulta semplice, ma al contempo perfetta e sarà la chiave di Bubble Bobble 4. L’ultimo episodio mantiene intatte tradizioni e fedeltà del brand, senza stravolgimenti degni di sorta. Un vero e proprio inno alla nostalgia con giusto delle aggiunte e piccole rifiniture: troviamo dei veri e propri power up, delle bolle alternative sparse in alcuni stage specifici per sconfiggere i nemici con metodologie inedite e un sistema di controllo più classico. Per chi non lo ricordasse, nel primo Bubble Bobble la fisica del salto cercava di replicare minuziosamente le movenze del draghetto in aria, tanto da risultare non del tutto controllabile. Questo espediente ludico è stato rimosso per favorire molto probabilmente un’immediatezza maggiore. Ciò non va comunque ad intaccare l’esperienza complessiva. Il gameplay consiste sempre nel racchiudere all’interno di bolle i nostri avversari e saltarci poi sopra per spazzarli via.

Bubble Bobble 4 Friends dispone pure di un semplicissimo pretesto narrativo che rende il tutto più piacevole. L’opera di Taito si suddivide in cinque mondi per un totale di cinquanta livelli. Bisogna dire che risultano piuttosto pochi, considerando che l’arcade ne aveva circa il doppio. La difficoltà non è elevatissima, ma possiamo assicurarvi che nelle battute finali le cose cominceranno a farsi sempre più tragiche e spietate, specie contro i boss, particolarmente riusciti. Notevole il level design e il modo in cui in alcuni frangenti vi porti a sfruttare le proprie bolle come appoggio per raggiungere piattaforme più alte, offrendo un pizzico di platforming che non guasta mai. Il draghetto può vantare su diverse abilità sbloccabili mano a mano che si avanza nell’avventura. Peccato però che non siano mai così fondamentali nell’ecosistema del gioco. Stesso dicasi per le bolle elementali che potevano essere sfruttate un pochino meglio, nel complesso. Bubble Bobble 4 Friends si fa comunque forte di alcune sezioni ludiche davvero avvincenti e che spronano il giocatore a fare del proprio meglio per totalizzare i massimi punteggi possibili.

Ad arricchire la scarsa longevità del gioco ci pensano alcune introduzioni ottime per i perfezionisti: se volete completare ogni mondo al 100% è necessario trovare tutte le lettere che formano la parola EXTENDED nonché totalizzare ottimi punteggi per ottenere le tre stelle (e non è per nulla facile). Come se non bastasse, portando a termine l’avventura viene sbloccata anche una modalità hard che rende le cose decisamente più difficili. Tuttavia, era lecito aspettarsi variazioni più marcate rispetto a quanto fatto. Nulla da dire invece sullo stile grafico che evolve bene l’estetica della serie, sebbene la direzione artistica risulti abbastanza sempliciotta, non andando mai ad osare più di tanto. Piacevolissima la colonna sonora che offre ottimi accompagnamenti musicali e graziosi remix del passato. Nel complesso, Bubble Bobble 4 Friends sa il fatto suo: un ottimo tuffo nel passato per i nostalgici, ma decisamente appetibile per le nuove leve che non conoscono o hanno solo sentito nominare il celebre brand Taito.

Valutazione di TopGamer
Bubble Bobble 4 Friends è un Bubble Bobble solido e puro in tutto il suo splendore. Ancora oggi capace di divertire con la sua genuina formula di gioco. Che sia da soli o in compagnia di amici, il divertimento è assicurato. Peccato soltanto per un prezzo (40,00€) piuttosto altino considerando comunque gli intenti produttivi e alcune cose che si potevano sfruttare meglio, ma la piattaforma Nintendo rimane senz'altro la migliore per un'opera del genere, godibilissima soprattutto in portatile. Bubble Bobble è tornato, e in splendida forma.
PRO
  • Multiplayer fino a quattro giocatori
  • I completisti troveranno pane per i loro denti
  • Boss battle riuscite
  • Formula ancora oggi funzionale con piccole rifiniture ed aggiunte...
CONTRO
  • Longevità un po' risicata
  • Si poteva spingere un po' di più sulla direzione artistica
  • Prezzo abbastanza altino
  • ... non sfruttate al meglio
7.5/10
VOTAZIONE
Valutazione lettori
4,00/5
1 voti
Vota tu
1 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 5
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi