Japanese Romaji Adventure – Recensione

Recensione di un interessante ibrido jrpg e learning game per imparare il giapponese.

Scritto il 30.03.2021
da Francesco Generali
Japanese Romaji Adventure Cover

Japanese Romaji Adventure (PC).
Sviluppatore: JBO Media.
Produttore: Angel Star Studio.
Uscita: 28 Agosto 2020.
Prezzo: 3,99 euro.

Recensiamo finalmente un prodotto molto particolare. Japanese Romaji Adventure è un titolo sperimentale che sfrutta la classica struttura dei jrpg 2D per insegnare sia il Romaji che un po’ di storia/cultura giapponese. Premettiamo che il titolo è in inglese, dunque se non padroneggiate un inglese perlomeno di livello medio vi conviene imparare quest’ultimo prima del giapponese.

Il Romaji per chi non lo sapesse è il sistema di traslitterazione del giapponese nei nostri comuni caratteri latini. Utilissimo dunque per chi volesse imparare come funziona la lingua giapponese senza doversi scervellare sui Kanji.

Romaji

Come anticipato, non si tratta solo di imparare il giapponese, ma anche di imparare fatti e cultura del paese del Sol Levante. Le vincende narrate durante la relativamente breve (5 ore) avventura proposta dal gioco riguardano il come i vari paesi sono entrati in contatto con il Giappone.

La progressione è ben calcolata sia per l’apprendmento della lingua sia per il quantitativo di informazioni culturali che riceverete. Inaspettatamente alcune volte potreste trovarvi a non sapere bene dove andare: coerente in quanto siete degli esploratori, un po’ meno per il tipo di gioco (chiariamoci, nel giro di alcuni minuti lo capirete sempre).

Dubbio lecito è: come hanno collegato il combat system dei jrpg con l’insegnamento del Romaji? La trovata è piuttosto intelligente, si basa oltre che su dialoghi alla SMT sull’apprendimento dei colori. La debolezza magica dei nemici si intuisce dalla loro estetica (nemico verde -> magia verde), però dovrete selezionare dal menu il nome corretto della magia. Il sistema funziona e il ripetere i combattimenti non farà altro che rafforzare il vostro apprendimento.

Romaji

Il comparto grafico e gli asset utilizzati sono tipici di RPG Maker, alcuni sicuramente li avrete visti in altri titolo. In ogni caso gli sviluppatori sono riusciti a trasmettere l’atmosfera che avevano in mente.

Anche il comparto sonoro svolge il suo compito senza eccessive lodi; probabilmente alcune tracce sono royalty-free, ma alla fine funzionano e non sono invadenti. Il rischio di avere delle tracce troppo ritmate che impedissero la concentrazione c’era, ma anche qua gli sviluppatori hanno posto attenzione. Peccato però non aver investito nel doppiaggio, almeno per le frasi in giapponese. La mancata possibilità di poter sentire la pronuncia è piuttosto pesante.

Consiglio il gioco a chi vuole approcciarsi alla lingua giapponese in maniera graduata. Anche il prezzo irrisorio dovrebbe essere un ulteriore invito.

Approfondimenti

Imparare il giapponese con i videogiochi

 

 

Valutazione lettori
0,00/5
0 voti
Vota tu
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi