La Valle Delle Stelle – Recensione

La Valle Delle Stelle è un'italianissima avventura grafica ispirata ai titoli di Charles Cecil. Scopritene di più nella nostra recensione!

Scritto il 07.02.2020
da Giacomo Todeschini
La Valle Delle Stelle

Vi fu un tempo in cui a dominare gli scaffali dei negozi erano videogiochi ben diversi da quelli odierni; vi fu un periodo in cui le avventure grafiche erano il non plus ultra del panorama videoludico, in cui un Tales of Monkey Island o un Broken Sword qualsiasi erano il massimo per qualsivoglia appassionato. Le fulgide stelle creative di Tim Schafer, Ron Gilbert e Charles Cecil ‒ solo per citare alcuni dei personaggi più in voga dell’epoca ‒ brillavano splendide, aprendo la strada a mondi straordinari a migliaia e migliaia di giocatori. Un periodo culturalmente florido, capace di regalarci avventure fantastiche e mille svariate emozioni. A riprovare a portare in auge tale particolarissimo momento storico è in questi giorni Paolo Rossini, poliedrico regista e doppiatore che si è gettato a capofitto negli ultimi tempi nella realizzazione di La Valle Delle Stelle.

Si tratta di un’opera dichiaratamente ispirata ai lavori del già citato Charles Cecil e che prova a conquistare i giocatori con una storia toccante, capace di soffermarsi anche su alcuni temi decisamente delicati. La nostrana avventura grafica La Valle Delle Stelle, verrà presentata ufficialmente al Bologna Nerd Show 2020 che si terrà l’8 e 9 febbraio; ora come ora esclusiva per iOS, ma non è escluso in futuro uno sbarco anche su altre piattaforme, come Android e PC.

La Valle Delle Stelle

La Valle Delle Stelle: un’avventura rurale

La Valle Delle Stelle ci mette nei panni di Liam e Maria, due giovani e misteriosi turisti intenti a trovare la fantomatica valle, ma durante la loro ricerca si imbattono in una grande e sperduta fattoria di campagna. I due, che hanno chiaramente qualcosa da nascondere, si ritroveranno loro malgrado presto invischiati in una strana situazione, dove nessuno è ciò che dice di essere. Tra un importante compito da svolgere, un tempo sempre più stringente e gli intrighi della non troppo ridente fattoria si dipanano quindi tutte le vicende de La Valle Delle Stelle, in un vortice di eventi che ci terrà impegnati per circa un paio d’ore con due diversi finali.

L’opera di Paolo Rossini è quindi una breve avventura, che fa del ritmo serrato uno dei suoi maggiori punti di forza. Tutto scorre infatti in modo fluido e non ci sono particolari tempi morti o riempitivi, con la sinossi che procede svelta verso la sua conclusione. A spiccare particolarmente in tutto ciò, oltre il magistrale doppiaggio di cui parleremo a breve, è il taglio cinematografico di alcune scene, con una sapiente disposizione delle inquadrature che riesce a dare un quid non indifferente al titolo e a rendere interessanti anche panorami all’apparenza spogli.

La Valle Delle Stelle

A cadere vittima della velocità degli eventi sono purtroppo alcune fasi, soprattutto verso la parte finale dell’opera. Senza voler fare troppi spoiler, ci troveremo infatti fin troppo guidati, deprivati della libertà di azione e costretti a compiere gli ultimi atti necessari per completare la comunque gradevole avventura come quasi degli automi. Questa linearità è inoltre riscontrabile anche nelle precedenti fasi del titolo, dove, nonostante saremo decisamente meno assoggettati a vincoli vari, ci troveremo spesso e volentieri spinti nella giusta direzione.

La struttura di gioco in La Valle Delle Stelle è quindi un mero strumento della narrazione; un ausilio della sinossi che riesce comunque a fare più che dignitosamente il proprio compito. I richiami ai mostri sacri del genere sono infatti molteplici e, grazie a qualche situazione decisamente riuscita, ci capiterà di ritrovarci spesso anche con un sorriso sulle labbra.

Un messaggio importante

Come dicevamo poco fa il vero piatto forte dell’opera è però l’aspetto narrativo: in La Valle Delle Stelle si rivelerà infatti un vero e proprio piacere svelare i misteri che nascondono i vari personaggi e scoprire, finalmente, cos’abbia di tanto speciale questa particolare valle. Sia chiaro, non stiamo parlando di intrecci particolarmente articolati o di vicende incredibilmente sconcertanti, ma di un racconto semplice e diretto, capace di veicolare al suo interno anche un messaggio tanto attuale quanto decisamente importante, sebbene forse fin troppo inflazionato. La presenza di due finali distinti, infine, conferisce al titolo un ulteriore motivo di interesse e, soprattutto, di rigiocabilità.

La Valle Delle Stelle

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico in La Valle Delle Stelle è purtroppo presente qualche piccola sbavatura, come la gestione delle ombre dei vari personaggi, ma considerando come si tratti di un lavoro fatto da una singola persona ci troviamo di fronte ad un risultato decisamente soddisfacente. Le varie ambientazioni, anche se non sempre eccessivamente ampie, sono state create con grande cura e attenzione. Ottimo, infine, il comparto sonoro, dove il doppiaggio è a dir poco esemplare e la colonna sonora riesce ad accompagnare con successo le vicende narrate.

Valutazione di TopGamer
La Valle Delle Stelle è in conclusione un titolo interessante, che nella sua breve durata riesce a ricreare con successo il feeling tanto caro alle avventure grafiche più classiche grazie ad una narrazione semplice, ma serrata. Un doppiaggio degno di produzioni maggiori e un taglio cinematografico decisamente riuscito ed efficace sono inoltre due ulteriori punti di forza di un titolo che, a causa di una linearità fin troppo eccessiva, non riesce purtroppo a raggiungere valutazioni maggiori, ma che si conferma come un’esperienza di tutto valore, assolutamente consigliata per il prezzo a cui è proposta. Un tuffo nel passato, che non vediamo l’ora di ripetere.
PRO
  • Taglio cinematografico ben riuscito
  • Un mistero da svelare
  • Un tuffo nel passato
CONTRO
  • Fin troppo lineare
  • Qualche magagna tecnica
6.5/10
VOTAZIONE
Valutazione lettori
0,00/5
0 voti
Vota tu
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi