Nintendo Labo, la nostra recensione

Ho avuto l’occasione di provare il nuovo Labo, la nuova creazione di Nintendo che unisce la creazione al divertimento. Nel mio caso, ho potuto provare kit assortito. Questa versione contiene i materiali per la costruzione dei seguenti progetti: – 2 RC Toy-Cons (macchinine telecomandate)– 1 canna da pesca– 1 manubrio da motocicletta– 1 casa – 1 […]

Scritto il 03.05.2018
da Enrico Vanni


Ho avuto l’occasione di provare il nuovo Labo, la nuova creazione di Nintendo che unisce la creazione al divertimento. Nel mio caso, ho potuto provare kit assortito. 
Questa versione contiene i materiali per la costruzione dei seguenti progetti:

– 2 RC Toy-Cons (macchinine telecomandate)
– 1 canna da pesca
– 1 manubrio da motocicletta
– 1 casa
– 1 pianoforte

SCELTA DEI MATERIALI
La qualità del cartone per le sagome è sicuramente sopra la media ma il poco spessore causa col tempo piegature nelle zone più critiche, come ad esempio angoli o zone seghettate. Nel mio caso ho notato questa usura nella parte inferiore delle RC Toy-Con, che sarebbero le macchinine radiocomandate. Per quanto riguarda gli altri accessori la qualità resta nella media. Non si parla ovviamente di materiale dato in dotazione alla NASA, quindi bisogna avere un occhio di riguardo per la delicatezza con cui lo maneggiamo. 


MONTAGGIO E GIOCO
Il montaggio di ogni progetto avviene seguendo le istruzioni che visualizzeremosulla Switch, grazie al software in dotazione. La procedura ci verrà spiegatapasso-passo, con tanto di animazione che renderà più semplice il montaggio. Ilgioco è catalogato come pegi 6, maper i più piccoli è comunque necessaria la presenza di un adulto, soprattuttoper la presenza di pezzi che potrebberoesser ingeriti.
La cartuccia fornita con il kit contiene tre sezioni, montaggio, gioco e discover. L’interfaccia è intuitiva, anche per un bambino ed il montaggio viene accompagnato da animazioni che passo-passo portano il giocatore a completare i progetti da montare. Le tempistiche di costruzione possono variare da alcune manciate di minuti, a qualche ora, a seconda del progetto. I cartoncini sagomati sono riconoscibili grazie alle diverse colorazioni, e lettere alfabetiche che contraddistinguono lo schema da seguire. Non c’è nulla di complicato,diciamo che i progetti sono a “prova di scemo”.


IL SOFTWARE:
Dentro la scatola del kit assortito, è presente un software da usare sulla Switch, suddiviso in tre categorie, montaggio, gioco e discover. Nel mio caso, ho provato il montaggio delle due RC Toy-Con (le macchine radiocomandate), della canna da pesca e del manubrio da moto. Cominciando a costruire uno dei tre progetti, il programma mi ha segnalato quali sagome utilizzare, in base alla lettera ed al colore che le contrassegnano. Poi con delle animazioni su schermo, mi ha guidato nella piegatura dei cartoncini e nel montaggio degli oggetti. C’è da fare una precisazione, Nintendo tiene anche alla salute del bambino che gioca con il Labo, infatti molto spesso ci viene suggerito di fare una pausa, soprattutto sui progetti che richiedono diverso tempo per essere completati. Questa cosa mi ha fatto piacere (ndr). A progetto ultimato, sono andato a controllare i vari giochi disponibili per quelli scelti da me, iniziando con le RC Toy-Con, dove lo schermo della Switch diventa un telecomando, con tanto di antenna in cartone da applicare sulla parte superiore, che ci farà regolare la vibrazione dei joy-con, in modo da far muovere le macchinine. Con questa funzione è possibile sfruttare anche il sensore posto nella zona inferiore del joy-con destro,per usarlo come una sorta di videocamera ad infrarossi, o di calore, ed avere una visuale soggettiva della macchinina. Per la canna da pesca, c’è un gioco che ci permetterà di lanciare filo e amo nel mare per catturare pesci di vari tipi. In superficie troveremo quelli più facili da catturare, mentre in profondità la sfida si farà più impegnativa. Per la moto avremo a disposizione tre coppe divise in tre tracciati, con tre difficoltà e varie cilindrate per ogni coppa. Si trattano, di giochi molto basilari, niente di super elaborato. Ma per un bambino di 6 anni la cosa ci può anche stare. La funzione discover è stata creata per spiegare come interagiscono i joy-con con la struttura del progetto, dandoci anche la possibilità di modificare alcuni parametri di risposta, e per gli utenti più smanettoni, quella di programmare a nostro piacimento i giochi e creare nuovi progetti a nostro piacimento. Purtroppo le sagome presenti nel kit assortito, danno poca libertà di personalizzazione, quindi il consiglio migliore è creare altre sagome per conto nostro.


Ci tengo a precisare che la mia esperienza si basa sulla prova fatta con il kit assortito. Il kit robot purtroppo non ho avuto modo di provarlo. Nintendo, a parte, vende anche dei kit di personalizzazione che contengono strisce e adesivi colorati, per addobbare i progetti finiti a nostro piacimento. Il kit di personalizzazione costa 9,99 €.

Dal mio punto di vista, il poter giocare con uno strumento costruito da me,inizialmente ha dato una bella soddisfazione, scemata dopo poco, lasciando spazio alla noia. Magari per un bambino potrebbe esser diverso, o forse no. Il mio grosso dubbio su questo prodotto è il suo impatto sui bambini occidentali ormai abituati ad un target videoludico standardizzato. Partendo dai blasonati FIFA, PES, Call of Duty, fino ai moderni PUBG, Fortnite, ecc, ecc. Non voglio ovviamente screditare il progetto Labo, però l’impatto in occidente, almeno per questi primi giorni, sembra esser veramente basso. Se in Giappone le vendite del prodotto sono state ottime,in Italia non sembrano ancora far registrare grosse cifre. Se devo dirla tutta,Nintendo Labo è prodotto sicuramente innovativo uscito però nell’epoca sbagliata, dove console, smartphone e tablet, sono gli oggetti che vanno più in voga, anche fra i giovanissimi.


Valutazione lettori
0,00/5
0 voti
Vota tu
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi