Recensione- FlatOut 4: Total Insanity

Titolo: FlatOut 4: Total Insanity Genere: Corse Sviluppatore: Kylotonn data d’uscita: 17 Marzo 2017 Sebben il racing game arcade stia svanendo, FlatOut 4:Total Insanity cerca di mantenere ancora viva tale categoria. Esso si porta sulle spalle una saga, non facile da gestire, eppure tra tutti i videogiochi di Marzo potrebbe risultare una piccola perla, o […]

Scritto il 11.04.2017
da 6@dmin
Titolo: FlatOut 4: Total Insanity
Genere: Corse
Sviluppatore: Kylotonn
data d’uscita: 17 Marzo 2017
Sebben il racing game arcade stia svanendo, FlatOut 4:Total Insanity cerca di mantenere ancora viva tale categoria. Esso si porta sulle spalle una saga, non facile da gestire, eppure tra tutti i videogiochi di Marzo potrebbe risultare una piccola perla, o meglio, un gioco “diverso“. Che cos’è FlatOut? Un titolo racing arcade che mescola una classica gara con azione frenetica, scoinvolgendo il gameplay di “routine” che vi è solitamente in questa categoria. Ovviamente sarà difficile confrontarlo con un Need for Speed, oppure con un Forza Horizon, avremo occasione di discuterne in un secondo momento.
Avremo ben 3 modalità: carriera , FlatOut e Multigiocatore, ovviamente per quest’ultima ci sarà ben poco da dire. La modalità carriera presenta tre categorie, in ognuna di esse la difficoltà andrà sempre ad aumentare. Avremo una suddivisione per quanto riguarda alcune gare: i time trial e gli eventi speciali saranno singoli, i campionati saranno costituiti da quattro gare classiche, che variano dalla gara standard all’assalto, in quest’ultima avremo a disposizione delle armi con cui potremo ostacolare i nostri avversari. Nella modalità FlatOut invece avremo degli eventi vari, in cui dovremo ottenere dei punteggi per sbloccare quelli successivi, tra questi vi sono modalità come acrobazia o deathmatch. Nella prima, dovremo catapultare il conducente fuori dall’abitacolo del veicolo, così da effettuare un’acrobazia per abbattere le strutture. Invece in deathmatch ci ritroveremo in un’arena insieme ad altri piloti, il nostro obbiettivo sarà quello di abbattere più avversari possibili e sopravvivere. Infine il multigiocatore, che raccoglie tutte le modalità disponibili nel gioco permettendoci di giocarle con amici o altri giocatori online.

Il gameplay di FlatOut 4: Total Insanity può risultare sia frenetico che frustrante se non si farà attenzione, infatti sarà molto semplice finire in mezzo a dei soffici pini o ammirare da più vicino delle rocce nel deserto, anche se avremo la libertà di devastare completamente gli scenari. Avremo molti elementi distruttibili in gioco, che potremo sfruttare a nostro vantaggio ma non del tutto, infatti alcuni di questi risulteranno degli ostacoli non poco fastidiosi che potrebbero interrompere la nostra corsa verso il primo posto. Inoltre avremo il nitro, ottimo boost per la velocità che si ricaricherà distruggendo tutto ciò che capita a tiro, dalle case in legno ai pali elettrici, fino ai cartelloni, insomma tutto questo e tant’altro ci permetteranno di ricaricare il nitro, che dovremo utilizzare in modo astuto. Da notare anche un sistema di guida accessibile grazie alle impostazioni presenti, sarà possibile infatti rimappare i tasti per qualsiasi azione, inoltre potremo sistemare la sensibilità della guida, come i punti morti o la sensibilità. Purtroppo è anche vero che questo sistema potrebbe risultare frustrante, infatti sarà molto facile eseguire dei testa coda involontari oppure ribaltarsi, oltre il fatto che sarà un gioco da ragazzi perdere il controllo del proprio mezzo.

In FlatOut 4 potremo personalizzare esteticamente e migliorare le prestazioni del nostro veicolo, pochi elementi modificabili ma essenziali per lo svolgimento delle competizioni, soprattutto la resistenza, che ci servirà contro gli urti. Durante una gara avremo una barra della resistenza che, una volta esaurita, il nostro veicolo verrà distrutto e la nostra corsa terminerà, perdendo così la competizione. Come menzionato prima, durante le gare assalto avremo delle armi, che potremo utilizzare in modo limitato per poter ostacolare i nostri avversari, ne avremo ben 4 tra cui: dei dissuasori che emergeranno dal terreno bloccando così gli altri piloti, oppure una bomba magnetica che si aggancerà al pilota più vicino ad essa. Un’ultima menzione, avremo un garage in cui potremo tenere i nostri veicoli acquistati, quest’ultimi si divideranno per categoria (ben tre categorie), ognuno di essi avrà una descrizione che spiegherà come tale veicolo sia nato.

Con una grafica buona e delle canzoni che calzano con la tipologia del gioco, il comparto tecnico che vi è in questo titolo non è affatto male, con delle buone luci e riflessi sull’acqua, anche se pecca un po’ nelle texture, il gioco non presenta gravi problemi. da sottolineare anche la varietà dei tracciati, che variano nelle ambientazioni (bosco, innevato, desertico, urbano) e l’assenza (almeno per nella mia partita) di bug o glitch grafici.


Devo ammettere che come appassionato di giochi di corse, di essere soddisfatto di questo titolo, soprattutto di questo genere che sulla current-gen purtroppo manca. La libertà di devastare sia avversari che scenari mi ha ricordato un po’ Burnout Paradise, così come la playlist delle canzoni che è ben gradita. Ovviamente FlatOut presenta dei difetti, come il sistema di guida che destabilizza il veicolo. Sommando il tutto, FlatOut 4: Total Insanity è una piccola perla tra i videogiochi di corse, sperando da appassionato che un giorno il titolo si possa evolvere e migliorare.

Gioco testato su Playstation 4
-Yaiba12
Valutazione lettori
0,00/5
0 voti
Vota tu
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi