The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III – Recensione

Uno dei migliori J-RPG disponibili su PS4.

Scritto il 02.11.2019
da Francesco Generali
Trails of Cold Steel III - Recensione

Breve storia e requisiti

Trails of Cold Steel III è il primo capitolo ad esser stato sviluppato interamente in ottica PlayStation 4. Il primo ed il secondo erano stati pubblicati originariamente su PS3 nel 2016 per poi esser portati quest’anno sulla quarta console Sony.

Per chi non lo sapesse, la serie in realtà è molto più antica. Il primo gioco “The Legend of Heroes” (non particolarmente collegato a questo, però) risale nientemeno che al 1989. Oltretutto nasce come spin-off di un’altra serie: Dragon Slayer (il cui primo gioco è del 1984).

Per poter giocare a Trails of Cold Steel III non sarà necessario aver giocato ai vecchi capitoli anni ’90/2000. Non possiamo però dire la stessa cosa dei primi due Trails of Cold Steel (almeno uno  dei due andrebbe giocato). Per sopperire a questo aspetto, gli sviluppatori hanno scritto un riassunto dei primi due capitoli (accessibile dal menu principale). Tuttavia, non è proprio la stessa cosa rispetto all’aver giocato gli altri due titoli. Probabilmente è solo questo il vero grande difetto strutturale di un J-RPG veramente curato.

Ulteriore requisito è la comprensione dell’inglese, in quanto i sottotitoli in italiano non sono presenti ma, a differenza dei precedenti capitoli, potremo giocare sia con il doppiaggio inglese che quello giapponese.

Trails of Cold Steel III - screenshot

L’immenso mondo di Trails of Cold Steel

Le vicende sono narrate su più livelli: abbiamo sia dei macro-avvenimenti fantapolitici, sia le storie personali dei personaggi giocabili, nonché tutte le vicende legate ai vari NPC. Tutto estremamente curato ed immersivo. Sempre parlando di narrativa, le prime ore di gioco saranno quasi completamente focalizzate su quest’ultima. In generale comunque lo script di gioco è immenso: 1.6 milioni di caratteri giapponesi (per fare un paragone, in The Witcher 3 ci sono 450.000 parole). Anche a fronte di questo aspetto, se non conoscete la saga valutate bene se questo tipo di narrativa, molto verbosa (in stile Persona), sia nelle vostre corde.

Il battle system (a turni) ha ottenuto ulteriori aggiunte rispetto agli altri Trails. Gli ordini sono dei buff temporanei, attivabili da qualsiasi personaggio, che hanno effetto su tutto il gruppo. Intelligentemente gli sviluppatori non hanno creato un ulteriore barra punti per usare gli ordini, ma si consumeranno i Brave Points, necessari per le mosse finali. Un’ulteriore barra invece è stata aggiunta ai nemici ed è quella del Break System. Quando, dopo una serie di attacchi, saremmo riusciti a riempire questa barra, il nemico sarà stordito per un turno ed inoltre si abbasseranno i suoi valori di difesa.

Ritroviamo inoltre il Combat Link System, attraverso il quale possiamo creare svariate coppie di personaggi legate da un “filo” con ARCUS II, in modo da poter scatenare potenti combinazioni offensive durante i nostri attacchi. Sono stati anche migliorati i combattimenti a bordo dei mecha: in questo terzo capitolo è infatti possibile controllarne più di uno, rendendo gli scontri molto più epici e avvincenti.

Fin dalle prime ore di gioco sarete invogliati (anche alle difficoltà più basse) a capire la miglior tattica possibile contro ciascun mostro. L’andare di attacco normale non sempre paga, infatti. Nelle sessioni di grinding dove questo è efficace, però, gli sviluppatori hanno inserito la modalità di attacco automatico ed il tempo accelerato. Parlando della difficoltà, nominata poco fa, sono 4 tipologie: molto facile, facile, normale, difficile ed incubo. Da questo capitolo la difficoltà è modificabile anche durante la vostra avventura. Se avete già dimestichezza con i J-RPG potreste valutare di partire a difficile, sarete così costretti a padroneggiare ogni meccanica offerta dal battle system.

Trails of Cold Steel III battle

 

Stile da vendere

Graficamente si è fatto un grande passo avanti rispetto ai precedenti capitoli, anche se non è certo al pari di altri titoli pari-genere (soprattutto in certe animazioni). Solo applausi invece per la colonna sonora. Stilisticamente parlando siamo davanti ad un titolo che fa gioire fin dai primi minuti (dall’hud al menu). Unico appunto riguardo la struttura delle cutscene, rimasta ancorata ad un vecchio stile dei giochi di ruolo di matrice nipponica.

Per quanto superfluo da specificare, il titolo gode chiaramente di un’ottima longevità (sopra le 50 ore per la storia principale). Tranquillamente raddoppiabili se si proverà a fare tutto, comprese le molteplici quest secondarie. Segnaliamo a tal proposito che Vantage Masters, ovvero il gioco di carte all’interno di Trails Of Cold Steel III, potrebbe appassionarvi non poco, essendo soprattutto molto profondo e accurato. Non mancano poi altre attività come la pesca e per i fan della serie non dispiacerà sapere del ritorno dei Bond Event. Questi eventi creano legami di affinità con i personaggi con cui decideremo di passare del tempo (sbloccando pure abilità specifiche per il Combat Link System). Nel mentre, non possiamo non attendere l’arrivo del quarto ed ultimo capitolo che conclude definitivamente la serie e già disponibile in Giappone.

Valutazione di TopGamer
Non un prodotto per tutti, ma certamente un gioco che farà gioire gli amanti della saga e dei -RPG in generale. Trama, longevità ed un battle system veramente profondo sono i punti di forza di questa nuova fatica targata Falcom.
PRO
  • Quasi imprescindibile per gli amanti dei J-RPG
  • D'obbligo per chi ha completato i precedenti
  • Longevità
CONTRO
  • Controllate i requisiti consigliati pre-acquisto
  • Cutscene molto in vecchio stile
8.5/10
VOTAZIONE
Valutazione lettori
0,00/5
0 voti
Vota tu
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi