Rai Movie – Stasera 8½ di Federico Fellini

Film del 1963 co-scritto e diretto da Federico Fellini. È considerato uno dei capolavori del regista e una delle migliori pellicole cinematografiche di tutti i tempi, fonte d’ispirazione per generazioni di cineasti. Trama: Guido, un regista cinematografico nel pieno dei quarant’anni, trascorre un periodo di riposo in una stazione termale. La pausa forzata si risolve […]

Scritto il 27.05.2020
da Corrado Drago

Film del 1963 co-scritto e diretto da Federico Fellini. È considerato uno dei capolavori del regista e una delle migliori pellicole cinematografiche di tutti i tempi, fonte d’ispirazione per generazioni di cineasti.

Trama:

Guido, un regista cinematografico nel pieno dei quarant’anni, trascorre un periodo di riposo in una stazione termale. La pausa forzata si risolve in una specie di bilancio generale della sua esistenza: un bilancio fatto di rapporti con personaggi reali, e di fantasticherie, ricordi, sogni, che si inseriscono all’improvviso negli avvenimenti concreti delle sue giornate e delle sue notti. Dei suoi sogni fanno parte il padre e la madre, morti da anni, con cui discorre teneramente, come fossero lì con lui. La paura della vecchiaia e della morte gli si rivelano attraverso immagini in cui Guido si vede morto mentre intorno la vita continua senza di lui e le ‘sue’ donne ritrovano il sorriso. E tutto questo non fa che rendere consapevole quello smarrimento che egli si portava dietro da anni e che le cure della esistenza quotidiana e del lavoro avevano in parte mascherato.

 

La critica

Otto e mezzo colloca il regista al massimo livello degli autori visionari del cinema, a fianco di Orson Welles e Buñuel, Kurosawa e Bergman: Fellini vi definisce e raggiunge una struttura ideale, organizza i vari piani in un perfetto equilibrio interno, li scompone fino a portarli in condizioni di caos e li riordina con mezzi quasi taumaturgici. ” (Gian Piero Brunetta, “Cent’anni di cinema italiano”, Laterza, 1991).

8 e mezzo è un film molto bello e straordinariamente suggestivo: una di quelle opere rarissime nella storia del cinema, dove un sapientissimo uso del mezzo cinematografico, ma soprattutto l’animo sincero di un autentico autore, riescono a regalarci momenti di pura poesia.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi